Frasi e aforismi sul ritmo

Frasi e aforismi sul ritmo, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulla danza, Frasi e aforismi sul linguaggio e Frasi e aforismi sul tempo.

**

Frasi e aforismi sul ritmo

Quello che crea una comunità non è solo un linguaggio comune, ma anche un ritmo comune.
(Fabrizio Caramagna)

C’è sempre un ritmo da riconoscere in un’altra persona.
(Fabrizio Caramagna)

Quelli che riconosci subito simili a te. Che voglia di far sentire loro il tuo ritmo.
(Fabrizio Caramagna)

C’è un ritmo nella grazia che non ha bisogno del tempo per imitare il passo dell’eternità.
(Fabrizio Caramagna)

Profondità e leggerezza, alternate nella stessa persona: un ritmo che ha qualcosa dell’incanto.
(Fabrizio Caramagna)

La voce ha il tono, il ritmo e l’intensità. In proporzioni variabili.
Alcune voci ti colpiscono per il tono, altre per il ritmo, altre per l’intensità.
(Fabrizio Caramagna)

Quanto mi piace dare il ritmo.
Ad una frase: inserendoci virgole ed incisi.
A un bacio: aggiungendo brividi e fantasie.
(Fabrizio Caramagna)

La musica libera la mente dai suoi occupanti: i pensieri, gli impegni, i compiti, le mansioni, i ruoli. E’ il ritorno al ritmo della vita e dell’universo.
(Fabrizio Caramagna)

La vacanza è quando riprendi a respirare con il tuo ritmo.
(Fabrizio Caramagna)

Al ritmo della pelle,
non ci sono domande, solo risposte.
(Fabrizio Caramagna)

Amo il tempo che si dilata nella notte, orologi molli su cui le lancette sembrano perdere il peso e il ritmo serrato del giorno.
(Fabrizio Caramagna)

Una di quelle sere in cui le parole e gesti sembrano avere tutti lo stesso ritmo, quello dei nostri sorrisi e del vino che piano piano si svuota nel bicchiere.
(Fabrizio Caramagna)

Le emozioni condivise che accompagnano una coppia fanno sì che si cammini in due senza sapere chi detta le pause, il ritmo e il senso del va e vieni. Sembra che comandi un solo corpo. Ciascuno si impone all’altro dimenticandosi di imporsi. E’ il momento della perfezione della coppia.
(Fabrizio Caramagna)

Ciò che amo del silenzio è che sa sempre come sincronizzarsi con i miei pensieri. Non sbaglia mai l’attacco, fa degli assoli di pura bellezza, va a ritmo e non stona mai.
(Fabrizio Caramagna)

Non fa male qualche attrito ogni tanto, qualche passo falso. Sono quelli a farti trovare le persone che camminano al tuo stesso ritmo.
(Fabrizio Caramagna)

E all’improvviso diventiamo per qualcuno il luogo più sicuro della terra, lo spartito su cui i battiti del cuore vanno di nuovo a ritmo, il tentativo meglio riuscito di essere felici.
All’improvviso amiamo e veniamo amati.
(Fabrizio Caramagna)

Ho visto due sconosciuti camminare nella folla a qualche metro di distanza, tenendo lo stesso ritmo come una coppia di ballerini. Sarebbero stati una coppia perfetta, se solo si fossero conosciuti. E invece si sono allontanati senza neanche guardarsi.
(Fabrizio Caramagna)

Prima di avere un pregiudizio, ridi a crepapelle di una verità.
Prima di giudicare qualcuno, prova a danzare al suo ritmo.
Prima di scappare, accompagnalo ancora una volta.
Farai errori ma sarai più sincero e più autentico.
(Fabrizio Caramagna)

Quegli anni in cui non esistevano gli smartphone e la vita aveva un altro ritmo, sembrava ci fosse un po’ più tempo per le cose che erano cose e le persone che erano persone, e anche le parole erano più vere, c’era sempre un gesto di attenzione che le accompagnava.
(Fabrizio Caramagna)

L’urgenza non sempre è arroganza. A volte è il tentativo di tornare ai ritmi della giovinezza, quando ogni cosa sembrava vitale.
(Fabrizio Caramagna)

La classe e l’eleganza si notano subito. E’ qualcuno che quando sorride, parla, cammina o fa gesti comuni come girare il caffè o aprire una porta, lo fa muovendosi al ritmo di una invisibile musica segreta.
(Fabrizio Caramagna)

Il mondo subacqueo.
La luce è lenta. Il respiro ritmato. I pensieri densi.
Lo spazio ci accoglie con forme nuove.
(Fabrizio Caramagna)

Poche città riescono a strapparti al tuo ritmo per importi il suo. Una di queste è Roma.
(Fabrizio Caramagna)

La strada è pigra, certe mattine d’estate. Solamente un uomo che corre e sparisce veloce tra il verde degli alberi apporta un ritmo completamente differente al giorno.
(Fabrizio Caramagna)

Giornate al ritmo di “lo faccio più tardi”.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.