Frasi e aforismi sul potere

Frasi e aforismi sul potere, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulla politica, Frasi e aforismi sulla democrazia e Frasi e aforismi sulla dittatura.

**

Frasi e aforismi sul potere

Diamo a tutti gli uomini un giorno di potere individuale e assoluto, e vediamo quanto resisteranno i primati di Nerone, Hitler e Stalin…
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono due tipi di potere: il potere di spogliare nuda un’altra persona e il potere di prendersene cura. Preferisco il secondo.
(Fabrizio Caramagna)

Obblighi e divieti sono le due guardie del corpo del potere.
(Fabrizio Caramagna)

Anche quando il potere non alza la voce, parla a voce alta.
(Fabrizio Caramagna)

Niente, più della popolarità, lava e giustifica qualsiasi macchia del potere.
(Fabrizio Caramagna)

Il potere può resistere alla diffidenza, all’insoddisfazione, alla rabbia, ma non al risveglio delle coscienze.
(Fabrizio Caramagna)

Molte persone, prive di alcun potere, sembrano dedite solo ad accrescere quello di chi ce l’ha.
(Fabrizio Caramagna)

Il potere è il nascondiglio preferito dei mediocri.
(Fabrizio Caramagna)

Il potere può darti di più o di meno della serenità, ma mai la serenità.
(Fabrizio Caramagna)

Il potere corrompe. La mancanza di potere ancora di più.
(Fabrizio Caramagna)

Egli si piega ai suoi ordini, lei asseconda le sue volontà. In questa divisione del potere tipica delle coppie, nè l’uno né l’altro fanno ciò che vorrebbero fare.
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono uomini che, dopo aver conquistato una donna con mille attenzioni, dosano il loro affetto per far vedere la propria forza. Diventano sfuggenti, si fanno desiderare.
Sembra che amino più il potere che hanno sulle emozioni che le emozioni stesse.
(Fabrizio Caramagna)

Quella luce improvvisa del paesaggio – mentre guardi dal finestrino – che ti fa venire una stretta al cuore, a ricordarti che non hai nessun potere su quello che senti.
(Fabrizio Caramagna)

E’ nel dare piacere che si prova potere, più che nel riceverlo. È la sensazione dell’artista che crea, che da forma dalla materia
(Fabrizio Caramagna)

Non c’è altra stagione che perde tutto il suo potere in pochi istanti come fa l’estate. Basta una folata di vento freddo, una luce più tenue del cielo, una foglia secca che cade e l’estate con tutta la sua trasparenza è già alle nostre spalle.
(Fabrizio Caramagna)

L’amore ci chiede di abbandonare l’Io, il porto sicuro della nostra esistenza, delle nostre abitudini, del nostro potere. Perdere tutto, il nostro cielo e la nostra rotta, per esporci all’Altro, al suo ignoto. Ma in una società di egocentrici chi vuole ancora perdere il proprio Io?
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *