Frasi e aforismi sull’aiuto e l’aiutare

Frasi e aforismi sull’aiuto e l’aiutare, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sull’empatia, Frasi e aforismi sull’attenzione e Frasi e aforisi sulla cura e il prendersi cura.

**

Frasi e aforismi sull’aiuto e l’aiutare

Ascoltare, essere attenti, consolare, perdonare, accompagnare, abbracciare, aiutare sono verbi che a volte dimentichiamo. Bisognerebbe scriverli su una parete accanto alla porta di casa, e leggerli ogni volta che usciamo nel mondo.
(Fabrizio Caramagna)

Non chiederti: “Chi sono gli altri per essere aiutati?”. Chiediti: “Chi sono io per non aiutarli?”.
(Fabrizio Caramagna)

Non è ciò che ricevi, ma è soltanto ciò che dai che fa di te quello che sei.
(Fabrizio Caramagna)

Il gesto che non vuole convincere né suggestionare né cambiare.
Ma solo aiutare.
E’ il gesto più puro che io conosca.
(Fabrizio Caramagna)

I gesti gentili, quelli che risplendono e offuscano la mente tanta è la loro luce.
E io mi perdo in un abbaglio.
(Fabrizio Caramagna)

La rete invisibile dei gesti che gli altri compiono per noi. In silenzio.
L’unica che ci sorregge davvero.
(Fabrizio Caramagna)

Aiutare, più che mai se comporta un sacrificio, è voce del verbo amare.
(Fabrizio Caramagna)

L’aiutare si avvale tanto dell’intraprendenza quanto del suo opposto: la delicatezza.
(Fabrizio Caramagna)

Quello che ti fa inciampare. Quello che ti calpesta. Quello che ride se provi a rimetterti in piedi. Poi, uno su mille, ti aiuta a rialzarti.
(Fabrizio Caramagna)

Il volontario lavora nell’ombra senza chiedere nulla. Aiuta gli altri e basta.
Il suo gesto ha il valore di un’opera invisibile e quindi è immenso. È di quelli che nessuno vede, nessuno può ammirare, applaudire o disprezzare e che, proprio per questo, cambia noi e quello che saremo anche in mezzo agli altri.
(Fabrizio Caramagna)

Guarda l’empatia, che bella!
Si prende cura di tutte le cose che non riescono a chiedere aiuto.
(Fabrizio Caramagna)

Nessuno tende più la mano, se non per prendere. E se chiedi loro da dove vengono, ti rispondono dal paese del “MispiaceNonpossoaiutarti”, un luogo mitologico dove, al posto dei draghi e le fate, ci sono i vermi.
(Fabrizio Caramagna)

Aiutare qualcuno aspettandosi qualcosa in cambio è fare affari, non gentilezza.
(Fabrizio Caramagna)

Quell’illusorio, fragile e aleatorio “avvicinare le persone”. Le si avvicina per curiosità, noia, narcisismo, interesse, insoddisfazione. Ma quasi mai per comprenderle o aiutarle.
(Fabrizio Caramagna)

La vita ha due doni preziosi: la meraviglia à e la gentilezza. La prima l’ho trovata negli occhi dei bambini e la seconda nella mano di chi aiuta.
(Fabrizio Caramagna)

La forza delle parole delicate. Le immagino scivolare fuori senza prendere la rincorsa. Timide e gentili. Ma pronte ad aiutare l’altro a rialzarsi.
(Fabrizio Caramagna)

Nella bellezza, ci sono quelli più affascinanti e quelli meno.
Con le parole, ci sono quelli più bravi e quelli meno.
Ma con le azioni, si parte alla pari. Basta volerlo, e chiunque può aiutare un altro.
(Fabrizio Caramagna)

Innamorati di chi ti aiuta a dipingere
quando decidi che il colore dei tuoi sogni
è qualcosa che non vuoi più nascondere.
(Fabrizio Caramagna)

Ti voglio bene ma mica il bene così, quello semplice. A me piace il Bene, quello fatto di colori e sorrisi giusti e mani tese per aiutare e orecchie che ascoltano e passi che quando sei smarrito ti riportano sulla strada giusta.
(Fabrizio Caramagna)

Penso che avesse bisogno di aiutare.
Di essere aiutato no: non era nella sua natura, era troppo orgoglioso.
A ciascuno la sua specialità.
(Fabrizio Caramagna)

Quante volte cerco un aiuto che non voglio trovare per paura che l’aiuto mi giudichi.
(Fabrizio Caramagna)

Nessuno ci aiuta ma tutti provano un gusto speciale nel correggerci.
(Fabrizio Caramagna)

L’errore più comune: sopravalutare, per non voler aiutare il malcapitato.
(Fabrizio Caramagna)

Tutte le scienze cercano di aiutare l’uomo tranne l’economia.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.