Frasi e aforismi sul cibo e il mangiare

Frasi e aforismi sul cibo e il mangiare, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul profumo e l’odore, Frasi e aforismi sul gusto e Frasi e aforismi sulla cucina e il cucinare.

**

Frasi e aforismi sul cibo e il mangiare

Sapori che ricordano odori. Che riportano a luoghi.
La magia di certi piatti.
(Fabrizio Caramagna)

Certi cibi, trattenuti nella bocca per un attimo, fanno danzare la lingua, carezzano il palato, schiudono la gola.
(Fabrizio Caramagna)

Certi cibi vanno mangiati piano e gustati fortissimo.
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono piatti che apprezzi e sai perché.
Poi ci sono piatti che adori e non sai come.
(Fabrizio Caramagna)

Mentre il cibo scendeva in gola, sentivo i suoi sapori e profumi invisibili affondarmi nella mente e riempirmi d’estasi.
(Fabrizio Caramagna)

Dopo aver assaggiato certi piatti, si dovrebbe cambiare nome, dato che non si è più gli stessi.
(Fabrizio Caramagna)

Il cibo vibra negli occhi, si assapora in bocca e si scioglie nello stomaco.
(Fabrizio Caramagna)

Gustare è un lusso riservato a pochi.
Chi non può permetterselo mangia.
(Fabrizio Caramagna)

Che lo vogliate o no, un buon piatto è anche scoperta, brivido, stupore, sogno, prodigio, affinità, adorazione, qualche volta disappunto e delusione. Se non fosse tutto questo si chiamerebbe solo cibo.
(Fabrizio Caramagna)

Quando il gusto si orienta a celebrare i fasti del più insulso fast food, vuol dire che la fantasia ha veramente deciso di darsela a gambe levate.
(Fabrizio Caramagna)

Il mondo. Un terzo vive senza pensare a fianco di due altri terzi che vivono senza mangiare.
(Fabrizio Caramagna)

A mangiare e bere quello che mangiano e beviamo, a respirare quello che respiriamo e a leggere quello che noi leggiamo, non si vede nessun progresso del nostro tempo su quello dei nostri padri, e anzi, a dir la verità, si nota persino un certo imbarbarimento, tanto che inizio a pensare che le teorie dell’evoluzione di Darwin non si applichino al gusto.
(Fabrizio Caramagna)

È scientificamente provato che con i diminutivi il cibo ha un sapore migliore e rende meno sazi.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.