Frasi e aforismi sulle streghe

Frasi e aforismi sulle streghe, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulle fate, Frasi e aforismi sulle favola e le fiabe e Frasi e aforismi su Halloween.

**

Frasi e aforismi sulle streghe

Il mondo lo hanno sempre cambiato i folli, i sognatori, i romantici, gli eretici e le streghe.
Non le greggi.
(Fabrizio Caramagna)

A volte una strega vestita di nero fa più luce di una bionda principessa vestita di bianco.
(Fabrizio Caramagna)

Cos’è la pazzia se non un’accentuata attitudine all’immedesimazione con gli altri?
(Con una spiccata predilezione per gli elfi e le streghe)
(Fabrizio Caramagna)

Le streghe e gli eretici, come si sa, erano innocenti. Pagarono la stupidità e la malvagità degli esseri umani. Non è diversa oggi la sorte dei non conformisti, di tutti coloro vengono scambiati per folli solo perché controcorrente.
(Fabrizio Caramagna)

Ogni paese ha la casa delle streghe, che è una casa diversa dalle altre, dove la nebbia e la luna amano soffermarsi più a lungo e scambiarsi i loro segreti.
(Fabrizio Caramagna)

Io, se fossi in te, mi trasformerei subito in quel “Dai, mi vesto da strega e ti passo a prendere!”
(Fabrizio Caramagna)

Lei era tante cose. Voglia, mancanza, bisogno, brivido, strega ed arcobaleno. E a lui erano piaciute tutte quelle donne insieme.
(Fabrizio Caramagna)

Per fare una magia non serve nessun gesto particolare, ogni strega però ha la sua coreografia.
(Fabrizio Caramagna)

Lei è una strega anarchica, vive in una carrozza dipinta a vivaci colori, la sua casa è il mondo. Conosce il futuro ma non te lo dirà.
(Fabrizio Caramagna)

Le streghe imparano a volare nelle giornate di temporale, tra i lampi e i tuoni.
(Fabrizio Caramagna)

Le streghe sanno trasformarsi in fate, ma scelgono loro con chi.
(Fabrizio Caramagna)

Sapeva preparare pozioni che curavano l’anima. Le regalava, queste piccole attenzioni. Le erano costate l’appellativo di “strega”, ma non le importava.
(Fabrizio Caramagna)

Per me ad Halloween un giardino con le zucche che sorridono e una scopa che mi porti a un ballo sulla luna.
(Fabrizio Caramagna)

Troppe streghe si sono stancate di fare incantesimi su uomini insensibili e apatici.
(Fabrizio Caramagna)

Senza orchi, lupi, streghe e regine cattive non apprezzeremmo così tanto il lieto fine delle favole.
(Fabrizio Caramagna)

Era una strega acquatica, incantava i cigni e fluttuava nelle correnti del lago usando la loro piume come vela.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.