Frasi e aforismi sul fico e l’albero del fico

Frasi e aforismi sul fico e l’albero del fico, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul frutto, Frasi e aforismi sull’estate e Frasi e aforismi sugli alberi.

**

Frasi e aforismi sul fico e l’albero del fico

Il fico dall’odore dolce
trattiene l’estate.
(Fabrizio Caramagna)

Il mio silenzio accanto al silenzio dell’albero del fico. Quante infinite conversazioni passano tra la mia ombra e la sua.
(Fabrizio Caramagna)

Il fico nella luce del tramonto è il mio filosofo preferito.
(Fabrizio Caramagna)

Non è la stessa cosa mangiare fichi che non hai raccolto tu stesso, arrampicandoti sull’albero.
(Fabrizio Caramagna)

Agosto, amante paziente, corteggia i fichi dell’albero e non tralascia di cambiare i colori delle susine.
(Fabrizio Caramagna)

Il profumo del fico impregna le dita e, complice la sera, ricorda spicchi condivisi, morsi zuccherosi, labbra e baci rubati.
(Fabrizio Caramagna)

Dietro l’albero del fico c’erano ore di baci lentissimi e sogni funambolici.
(Fabrizio Caramagna)

C’era silenzio, ma in quel silenzio l’albero del fico si faceva sentire come quando una persona non parla, ma i suoi pensieri vibrano forte.
(Fabrizio Caramagna)

Con le sue grinze e rughe, il fico è un frutto che muore senza aver conosciuto la giovinezza.
(Fabrizio Caramagna)

Col capo chino sotto il peso della neve l’albero del fico pensa alla primavera e sospira, un sospiro dopo l’altro, fino a scrollarsela completamente.
(Fabrizio Caramagna)

L’erba è secca e alta, il susino ha le prime foglie ingiallite, l’ombra del fico ha perso la memoria delle nostre parole spensierate
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.