Frasi e aforismi sulla vecchiaia

Frasi e aforismi sulla vecchiaia, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul tempo.

Quando inizi a rimettere i colori nei tubetti, gli strumenti musicali nelle custodie, gli orizzonti sotto il ripiano della finestra. Deve essere così che comincia la vecchiaia.
(Fabrizio Caramagna)

L’onda con la quale hai sempre giocato all’improvviso ti strattona forte, ti sbatte nel fondo del mare e quasi ti soffoca. Ti bastano alcuno attimi per capire che il gioco è finito. Che nella vita è giunta la vecchiaia.
(Fabrizio Caramagna)

La vecchiaia: il nodo è sempre più ingarbugliato, le dita sempre più tremanti
(Fabrizio Caramagna)

Qualcosa manca sempre nella vecchiaia, ed è la soluzione.
(Fabrizio Caramagna)

Alla fine non invecchiamo. Diventiamo solo un setaccio, con le maglie sempre più fitte. E dentro non ci passa quasi più niente.
(Fabrizio Caramagna)

La vecchiaia è quel momento in cui, dopo aver contato fino a cento, ti giri e vedi la piazza deserta e silenziosa, e ti chiedi se sei il solo che è rimasto a giocare, se gli altri sono definitivamente partiti, se il gioco è mai esistito.
(Fabrizio Caramagna)

Qual è quel punto della vecchiaia in cui si smette di correre verso il mare?
(Fabrizio Caramagna)

Chissà, forse un giorno invecchierò, e i tormenti del mio cuore si placheranno
Non sentirò più la tempesta esplodermi dentro per il troppo sognare.
Non vedrò grandi bolle colorate passare ed esplodere.
Sarò l’ombra di questo groviglio di domande che sono oggi.
E forse avrò finalmente pace.
(Fabrizio Caramagna)

Il vecchio rideva come un bambino. Il suo modo di ridere era fresco e giovane come l’acqua che esce da una fontana. La fontana può essere vecchia e rovinata, ma l’acqua che esce da essa è sempre chiara e luminosa.
(Fabrizio Caramagna)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.