Frasi e aforismi sulla bellezza

Frasi e aforismi sulla bellezza, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sugli occhi, Frasi e aforismi sul viso e il volto e Frasi e aforismi sull’apparenza.

**

Frasi e aforismi sulla bellezza

Gli occhi della bellezza: occhi che non fanno che farsi vedere…
(Fabrizio Caramagna)

A certa bellezza non puoi reagire. Ti incanta la pelle.
Ti crea spazi tra gli occhi. Ti fa luce limpida nel cuore.
(Fabrizio Caramagna)

Lei era bellissima, ma non bella per i suoi occhi e le sue labbra, non per le sue gambe dritte e per le sue curve sinuose, lei era bella perché aveva una magia dentro, una di quelle che se la incontri per strada blocca anche il tempo.
(Fabrizio Caramagna)

Una cosa bella è bella anche con le luci spente e se non c’è nessuno a guardarla, e questo è tutto quello che ho capito della bellezza.
(Fabrizio Caramagna)

Quando qualcosa di bello va in pezzi, non smette mai di essere bello, anche nel suo essere rotto.
(Fabrizio Caramagna)

Le cose, più sono belle e più ricevono questo ordine di uscire dall’inquadratura, di non entrare mai nei nostri corpi, di sostare sotto le nostre dita se non per pochi istanti, perché il massimo di bellezza si combina con l’inesistenza più pura.
(Fabrizio Caramagna)

Quando incontri la bellezza non puoi non ammirarla,
anche se essa sorriderà da troppo in alto.
(Fabrizio Caramagna)

Quando ti chiedo che cosa fai nella vita, non voglio sapere che lavoro fai. Mi interessa sapere quanta bellezza hai vissuto, che cosa ti tiene sveglia la notte, che cosa ti fa sorridere quando nessuno ti guarda.
(Fabrizio Caramagna)

La bellezza è nella genetica.
Ma anche nell’accogliere, comprendere, prendersi cura, rispettare l’altro.
È così che si diventa belli.
(Fabrizio Caramagna)

Non è bella.
Ma ha l’aspetto stupito di coloro che guardano il mondo e non intendono adattarsi.
Ma parla come se avesse letto una biblioteca.
Anche questa è bellezza.
(Fabrizio Caramagna)

Le sue idee e i suoi occhi intelligenti erano il più bel corpo che si potesse desiderare.
(Fabrizio Caramagna)

Lei mi disse:
“Dovresti vedere quando non mi difendo dalla realtà,
quando non mi nascondo in un angolo,
quando non chiudo gli occhi per le troppe paure,
dovresti vedere allora come sono bella”.
(Fabrizio Caramagna)

C’è una bellezza che richiede una certa distanza, come le stelle. Questa bellezza mi riempie sempre di stupore.
(Fabrizio Caramagna)

La bellezza non potrai mai afferrarla del tutto.
Però chi rende bella la tua esistenza, sì.
(Fabrizio Caramagna)

La bellezza non è nulla se non fa emergere bellezza anche nell’altro.
(Fabrizio Caramagna)

Non ci sono concetti più vaghi e sfuggenti di “bellezza”, “amore” e “fantasia”, ma è di questo che noi viviamo.
(Fabrizio Caramagna)

Si fermò per osservarla da lontano. Il capo di lei leggermente inclinato sembrava replicare le parabole di galassie sconosciute.
(Fabrizio Caramagna)

Sei così bella che mi chiedo quale estasi o scompiglio
potrebbe portarti una mia carezza.
Sarebbe come un filo d’erba
che sfiora invano lo splendore di una rosa.
(Fabrizio Caramagna)

Un fiore selvaggio non dovrebbe dire a una rosa che è la più bella e un soffione non dovrebbe scusarsi con gli alberi se al primo colpo di vento ha perso la sua corolla.
Fioriamo tutti in modo unico e originale.
(Fabrizio Caramagna)

L’amore per la bellezza fa male; qualcuno la chiama poesia, invece è il viaggio in una dimensione da cui non si torna mai interi.
(Fabrizio Caramagna)

Questo enigma di un bel viso incrociato per strada: esso richiama un altro mondo, un’altra dimensione, più sacra e perfetta. Viene da un altro luogo, più elevato di quello dove siamo noi. E nella sua bellezza c’è tutto quello che non riusciremo mai a indovinare.
(Fabrizio Caramagna)

Certe donne sono così belle che ci si chiede come possano avere curiosità per qualsiasi altra cosa nel mondo che non sia il loro aspetto. E’ come se ammirassero solo se stesse in uno specchio invisibile e lascessero posare sulla realtà uno sguardo distratto e indifferente.
(Fabrizio Caramagna)

Un filo di tatuaggio sulle sopracciglia,
un iniezione di botox nelle labbra,
uno strato di extension tra i capelli,
una spalmata di gel sulle unghie,
una mano di liposuzione sulle cosce.
La bellezza moderna ci accoglie nella sua divina metamorfosi
dove nulla è ciò che appare.
(Fabrizio Caramagna)

Se Narciso fosse stato solo al mondo, avrebbe avuto la percezione della sua bellezza? La bellezza esiste solo nello sguardo degli altri.
(Fabrizio Caramagna)

Non ci si chiede se è bella: è sufficiente che essa sia lì: dove sta lei, ogni cosa risplende.
(Fabrizio Caramagna)

Quando una donna dice che è un uomo è bello intende dire che ha carisma e intelligenza, quando un uomo dice che una donna è stupida, intende dire che è bella.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.