Frasi e aforismi sulla nebbia

Frasi e aforismi sulla nebbia, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul cielo, Frasi e aforismi sull’autunno e Frasi e aforismi sull’inverno.

**

Frasi e aforismi sulla nebbia

La nebbia nasconde il mattino. Il paesaggio non ha contorni. Spalanco le finestre e pare di toccare una nuvola che si è posata in terra.
(Fabrizio Caramagna)

La delicatezza della nebbia che disegna senza stravolgere, che nasconde senza far scomparire.
(Fabrizio Caramagna)

La nebbia, i confini persi, le cose che se le lanci spariscono nel nulla, io e te che quasi non ci vediamo mentre camminiamo. Forse a pochi metri dal nostro naso c’è un’astronave pronta a portarci in un’altra galassia e non ce ne accorgiamo neanche.
(Fabrizio Caramagna)

La nebbia è come una gomma da cancellare. Puoi eliminare tutti le forme e i colori e immaginare quello che vuoi tu.
Puoi persino immaginare dei fiori che si illuminano quando fanno l’amore sotto la brina.
(Fabrizio Caramagna)

La nebbia. Il mondo si è ritirato nel non essere. Le linee restano isolate. I colori non parlano più. Da qualche parte l’Uomo Invisibile ci osserva in silenzio.
(Fabrizio Caramagna)

Come si espande la nebbia nel mondo.
Forse è acqua delusa di stare sulle nuvole o nei fiumi
e adesso vuole coprire tutto il mondo.
Forse è un grande no alle immagini già viste della realtà,
un velo di vapore ribelle che vuole portarci in un altro universo.
(Fabrizio Caramagna)

La nebbia cancella i disegni del giorno. Una luce, orgogliosa dei suoi riflessi dorati, cerca di mostrarsi nel grigio. Le altre luci aspettano pazienti il loro momento.
(Fabrizio Caramagna)

E a un certo punto dell’autunno arriva la nebbia. Lo fa sempre in silenzio. Forse perché il cielo si vergogna di aver perso la sua luce e non vuole farsi guardare.
(Fabrizio Caramagna)

La nebbia ti dà questo insegnamento: puoi chiudere gli occhi e camminare alla cieca o imparare a vedere meglio.
(Fabrizio Caramagna)

A volte la nebbia non nasconde che la nebbia.
(Fabrizio Caramagna)

La nebbia rende vuota una città sovraffolata, e popola la città più vuota.
(Fabrizio Caramagna)

Il profumo di foglie bagnate e di nebbia leggera, dovrebbe avere un nome tutto suo.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.