Frasi e aforismi sul pedante

La parola “pedante” viene da “pedagogo” e indica un maestro di scuola, un professore, un uomo di cultura che è pignolo ed eccessivamente cavilloso in qualsiasi cosa faccia.

Frasi e aforismi sul pedante e la pedanteria, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul pignolo, Frasi e aforismi sul metodico e Frasi e aforismi sulla retorica.

**

Frasi e aforismi sul pedante e la pedanteria

Il pedante non guarda il mare che per contarne le onde.
(Fabrizio Caramagna)

C’è gente che nei pensieri usa l’artiglieria pedante.
(Fabrizio Caramagna)

Non era metodico e pedante, era la sua fantasia che non gli offriva mai alternative.
(Fabrizio Caramagna)

Tra il pedante e l’intelligenza c’è una incompatibilità che solo il pedante non riesce a vedere.
(Fabrizio Caramagna)

I pedanti sono quelli che intervengono continuamente sulle piante, togliendo le foglie secche e i ramoscelli secchi. Ma sanno fare solo questo. Non hanno mai sentito le pulsazioni interne di una pianta.
(Fabrizio Caramagna)

Era così pedante che, quando scriveva la lista della spesa, metteva le note a piè di pagina.
(Fabrizio Caramagna)

Era così pignolo e pedante che se gli dicevi che Roma è 21 metri sopra il livello del mare, lui ti rispondeva: “Con l’alta marea o con la bassa marea?”.
(Fabrizioi Caramagna)

Il pedante che non analizza il testo e si sofferma solo su una virgola, pur di non accettare la realtà.
(Fabrizio Caramagna)

Il pedante cerca ordine, l’artista armonia.
(Fabrizio Caramagna)

Al pedante non interessa la verità: interessa la precisione, la pignoleria, la rigidità.
(Fabrizio Caramagna)

Un errore di Einstein è di miglior qualità della verità di un pedante.
(Fabrizio Caramagna)

Lo stupido non coglie i significati palesi. Il pedante coglie solo quelli.
(Fabrizio Caramagna)

La verità è una virtù che si muove tra due difetti: per difetto, la menzogna, per eccesso, la pedanteria.
(Fabrizio Caramagna)

Ho l’impressione che i pedanti e i pignoli non conoscano cosa sia un brivido sulla pelle.
(Fabrizio Caramagna)

Il martedì è così pedante, ti infila tutti i tuoi sentimenti in una serie di scartoffie lasciate in eredità dal lunedì.
(Fabrizio Caramagna)

La pedanteria, piena di sé, soddisfatta, va lasciata nei polverosi scaffali, dentro i libri ammuffiti, tra ciò che inevitabilmente ingiallisce. La cultura non deve aver nulla a che fare con questa stolta rigidità.
(Fabrizio Caramagna)

Vi prego. Qualcosa in più della solita retorica, della solita pedanteria, della solita chiacchiera. Qualcosa di vero.
(Fabrizio Caramagna)

Sarebbe bello definire la felicità, la gioia, l’allegria, la contentezza, l’euforia, la serenità, la letizia e l’esultanza e stabilire le loro infinite sfumature. Non per esigenze di pedante sistematizzazione o esattezza, ma per trovare nuove possibilità e magari nuovi nomi con cui sentirsi felici.
(Fabrizio Caramagna)

**

Le mie 4 frasi preferite sul pedante e la pedanteria, di autori celebri e famosi

Pedante: una persona con più istruzione di quanta ne possa utilizzare.
(Elbert Hubbard)

La pedanteria è appunto definita una ostentazione di sapere sciocca ed inopportuna!
(Giuseppe Baretti)

Uno sciocco è noioso, un pedante è insopportabile.
(Honoré de Balzac)

Aveva una voce nitida e profonda che sottolineava in maniera pedante ogni parola. Odiava la sua voce
(Stieg Larsson)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.