Frasi e aforismi sul passaggio segreto

Frasi e aforismi sul passaggio segreto, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulla porta, Frasi e aforismi sulla fantasia e l’immaginazione e Frasi e aforismi sui segreti.

**

Frasi e aforismi sul passaggio segreto

Io sono quello che si immagina sempre una porticina dietro una siepe e il Bianconiglio ad offrirmi un sogno.
(Fabrizio Caramagna)

Tra i mestieri nuovi: l’esploratore di tane, di buchi nel terreno, di varchi per il Paese delle meraviglie.
(Fabrizio Caramagna)

Nella mia casa ideale dovrebbe esserci una camera segreta, una botola per un altro universo e un corridoio che porta sul mare.
(Fabrizio Caramagna)

Lo scaffale della libreria ha un buco nascosto attraverso il quale, ogni notte, i personaggi dei romanzi scappano e vanno a vivere storie mai vissute. Così può succedere che Anna Karenina si innamori di Florentino Ariza e D’Artagnan sfidi a duello Scrooge. Al mattino ciascuno torna nella sua pagina e nessuno si accorge di nulla.
(Fabrizio Caramagna)

Tu appartieni a quelle cose che meravigliano la vita – un sorriso in un campo di grano, un passaggio segreto, un fiore che ha il respiro di mille tramonti.
(Fabrizio Caramagna)

Se una persona ha davvero voglia, scopre i tuoi passaggi segreti, ignora le porte chiuse, supera le camere vuote, lascia perdere le scale senza uscita, giunge nell’angolo più inaccessibile e luminoso di te.
(Fabrizio Caramagna)

Almeno una volta nella vita bisogna amare una persona timida e solitaria. E’ come entrare in una stanza segreta dove c’è un tesoro che nessuno conosce.
(Fabrizio Caramagna)

Ho sentito una fitta sotto lo sterno, tra il cuore e lo stomaco.
Lì deve esserci il passaggio segreto per l’anima.
(Fabrizio Caramagna)

Un cancello divelto, rivestito di rovi, è sempre il passaggio per un altro mondo.
(Fabrizio Caramagna)

Il lupo è l’unico che vale la pena incontrare nel bosco, conosce la luna come pochi e i passaggi segreti per arrivare dovunque.
(Fabrizio Caramagna)

È un passaggio segreto. E dove porta? Devi percorrerlo, se vuoi scoprirlo, senza paura, con quel po’ di luce che ti può fare quella lucciola laggiù che ti aspetta.
(Fabrizio Caramagna)

Si stanno chiudendo, uno a uno, i portali per il mondo della magia.
Perché i bambini non disegnano più varchi e griglie e accessi per saltarci dentro.
(Fabrizio Caramagna)

Vorrei che le mie ceneri fossero sparse in un’antica libreria, con stanze nascoste, pavimenti a doppio fondo e un accesso segreto su un bosco magico.
(Fabrizio Caramagna)

Leggere un libro non è uscire dal mondo, ma entrare nel mondo attraverso un altro ingresso.
(Fabrizio Caramagna)

Esistono porte minuscole, non più grandi della pagina di un libro, che aprono mondi immensi.
(Fabrizio Caramagna)

In un quadro un colore costruisce ponti, scale e passaggi segreti per congiungersi con altri colori. Noi vediamo solo il disegno finale e non immaginiamo la fatica di questo cercarsi.
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono passaggi segreti, meravigliosi ed incontaminati dentro ogni tiramisù, che portano dritti alla felicità.
(Fabrizio Caramagna)

Quale passaggio segreto hanno scoperto le galline che si abbassano gli occhi così sovente a terra?
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.