Frasi e aforismi sull’intensità

Frasi e aforismi sull’intensità, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulla sensibilità, Frasi e aforismi sullo stupore, Frasi e aforismi sull’attimo e l’istante e Frasi e aforismi sui colori.

**

Frasi e aforismi sull’intensità

Dimentica l’altezza e il peso, misurami in intensità luminosa.
(Fabrizio Caramagna)

Non è la frequenza né la durata ma l’intensità a sancire tutto: incontri, legami, sogni.
(Fabrizio Caramagna)

Puoi dirlo in tutti i modi ma è l’esserci che misura davvero l’intensità di un rapporto.
(Fabrizio Caramagna)

Dalle regioni dell’intensità non si torna mai del tutto interi.
(Fabrizio Caramagna)

Nell’intensità non si sono regole, ma solo eccezioni e stupori.
(Fabrizio Caramagna)

Di certi sguardi mi piace l’intensità, come se l’anima fosse pronta ad affiorare da un momento all’altro.
(Fabrizio Caramagna)

La durata è la misura del tempo.
L’intensità è la misura dell’attimo.
(Fabrizio Caramagna)

Pensare alla vita non come un susseguirsi di giorni,
ma ai giorni come un susseguirsi di vite.
Questo significa vivere intensamente.
(Fabrizio Caramagna)

L’intensità è nelle scelte. In quei Sì sciolti tra le labbra. In quegli occhi che guardano avanti e vedono la forza di un orizzonte.
(Fabrizio Caramagna)

Al mare non sei circondato dallo spazio e dal tempo. Ma dall’intensità.
(Fabrizio Caramagna)

Davanti all’arte ci arrendiamo all’evidenza. Nessuno può resistere a una seduzione così intensa.
(Fabrizio Caramagna)

L’arista vive in un perenne stato d’intensità.
(Fabrizio Caramagna)

Passione, intensità e continuità: i segreti di un bacio.
(Fabrizio Caramagna)

Nel sesso non contano le dimensioni, la frequenza o la durata, ma l’intensità.
(Fabrizio Caramagna)

Sfiorarsi, a volte, è più intenso di toccarsi.
(Fabrizio Caramagna)

È tutta questione d’intensità,
c’è chi è filo di vento e chi è già maestrale.
(Fabrizio Caramagna)

La gentilezza e la sincerità. Due grazie di diversa intensità, ma dallo stesso sapore.
(Fabrizio Caramagna)

Quella goccia in più che fa traboccare, la vorrei al gusto di menta intensa.
(Fabrizio Caramagna)

Gli amici sono quelli ai quali puoi rispondere “anch’io”, conscio del fatto che ne coglieranno il grado d’intensità.
(Fabrizio Caramagna)

I tuoi occhi
dolci come il miele,
neri come il caffè,
intensi come la cannella,
non saranno mai “solo castani” per me.
(Fabrizio Caramagna)

Il vizio ha qualcosa di intenso che la virtù non ha.
(Fabrizio Caramagna)

Di tanto in tanto veniva dalla strada un dolce odore di gelsomino, l’aria di primavera faceva girare la testa, e improvvisamente provai di nuovo una sensazione nota: un’intensificazione insopportabile di tutti i miei sensi, un impulso magico ad abbracciare il mondo, a cercare la presenza di qualcosa per cui valeva la pena vivere.
(Fabrizio Caramagna)

L’inverno se ne va, ma non porta via niente.
L’estate invece se ne va e porta via tutto.
E’ una stagione che dona luce, brividi e intensità,
ma poi ti chiede la restituzione di ogni cosa.
(Fabrizio Caramagna)

Il rosso è intenso, tumultuoso, intimo, romantico, gravido di vita e di passione.
(Fabrizio Caramagna)

Mezzanotte è un’ora particolare. A volte è ponte tra un giorno e l’altro, a volte è muro.
E il mondo là fuori non esiste o esiste nella sua massima intensità.
(Fabrizio Caramagna)

E’ arrivata una farfalla ad annunciare la primavera, due bambini hanno sorriso e nell’aria sono state notate tracce di azzurro più intenso. Qualcosa di importante oggi è accaduto ma non lo sapremo mai dai giornali.
(Fabrizio Caramagna)

Come si può annoiare da soli? Si tiene testa all’infuriare della temporalità ed è la cosa più intensa che esista.
(Fabrizio Caramagna)

I sogni, passando dentro il rosso di un papavero, diventano ancora più intensi.
(Fabrizio Caramagna)

Da una forma leggera e felice di fatica si riceve talvolta un modo di pensare più intenso.
(Fabrizio Caramagna)

La nostra epoca è intensamente animata ma stranamente priva di anima.
(Fabrizio Caramagna)

Guardando le citazioni sul web, chi cita non fa nessuna differenza tra chi scrive bene e chi scrive male. Lo stesso vale per chi lavora bene e chi lavora male, chi agisce bene e chi agisce male. Manca la sensibilità per riconoscere le differenze. L’intenso, il profondo, l’efficace non vengono colti.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.