Frasi e aforismi sul principe azzurro

Frasi e aforismi sul principe azzurro, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi corralati Frasi e aforismi sulla principessa, Frasi e aforismi sulle favole e le fiabe e Frasi e aforismi sul drago.

**

Frasi e aforismi sul principe azzurro

Si sta alzando il vento, le principesse sono sempre felici quando c’è il vento. Porta loro notizie del principe azzurro.
(Fabrizio Caramagna)

Ogni principessa vorrebbe un drago come amico
che sappia riconoscere tra veri e finti principi azzurri.
Mettendo in fuga quelli che non lo sono.
(Fabrizio Caramagna)

Non era il principe azzurro delle fiabe. A volte cercava di esserlo, ma a me piaceva di più quando mostrava i suoi castelli immaginari, instabili e imperfetti, quando rivelava le sue cicatrici sotto il mantello scolorito.
(Fabrizio Caramagna)

Le torri non dovrebbero essere troppo alte, per permettere alla principessa di calare la sua treccia e far salire il principe.
(Fabrizio Caramagna)

Lei aveva le trecce lunghe che la facevano planare sopra i castelli al tramonto e i principi azzurri sgomitavano per farla spazio nella loro torre.
(Fabrizio Caramagna)

Le ninfee conoscono tutti gli angoli dello stagno, anche quelli dove il rospo diventa Principe.
(Fabrizio Caramagna)

Il Principe Azzurro è azzurro solo dal punto di vista degli uomini.
Per una donna deve avere sfumature di celeste, ciano e pervinca, con una punta di blu di Prussia e una spolverata di azzurro carta da zucchero miscelato con un po’ di indaco e viola.
(Fabrizio Caramagna)

Il Principe stava sulla lancetta dei minuti, la principessa su quella delle ore, e si incontravano fuggevolmente.
(Fabrizio Caramagna)

La bella addormentata in realtà era la principessa sul pisello. E il principe per risvegliarla, anziché darle un bacio, mise un pisello sotto il materasso.
(Fabrizio Caramagna)

I principi moderni non strappano più le principesse dalle grinfie dei draghi, ma si limitano a mettere un like sui social.
(Fabrizio Caramagna)

Disse il maschio: “Per carnevale mi vesto di azzurro”.
“Che bello. Da principe?”
“No, da Viagra”.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.