Frasi e aforismi sul drago

Frasi e aforismi sul drago, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati si veda Frasi e aforismi sulla Fenice, Frasi e aforismi sul castello e Frasi e aforismi sui tatuaggi.

**

Frasi e aforismi sul drago

Quando si guarda la finestra non si mai che cosa potrebbe esserci là fuori nella notte. Forse lo sfolgorio delle stelle, forse un drago, forse un urlo d’amore, forse la grazia di un angelo, forse un assassino che scappa nel buio. E’ tutto là fuori, per chi vuole guardare.
(Fabrizio Caramagna)

Il drago è l’armonia degli opposti.
I draghi vivono dentro e fuori le fiabe, sono in bilico tra il bianco della pagina e il nero del mistero, a volte ti spaventano con le loro fiamme, a volte invece vengono a salvarti quando nel tuo castello tutto è perduto.
(Fabrizio Caramagna)

Io canto la mia canzone solo a quelli che vengono a danzare con me nella sala di un castello antico, dove la luna balla con i papaveri selvaggi e le principesse con i draghi.
Dove ogni cosa trema per la bellezza e l’incanto.
(Fabrizio Caramagna)

Vivi in un castello sbarrato, con il fuoco costantemente acceso e gli arcieri pronti.
Però il tuo drago ha occhi buoni e invita a entrare.
(Fabrizio Caramagna)

Il draghetto sputafuoco della regina si allenava sputando scintille e lapilli nel grande camino del castello.
(Fabrizio Caramagna)

“Ho intrecciato le fiamme più belle e ho fatto un vestito di fuoco per te” disse il drago alla Fenice.
(Fabrizio Caramagna)

L’apertura alare della rondine è superata da quella del gabbiano. Quella del gabbiano dall’aquila. Quella dell’aquila dalla fenice. Ma l’apertura alare più grande è quella del drago.
(Fabrizio Caramagna)

Scrivo per crearmi una corazza, perché dietro di me sento da sempre l’alito del drago.
(Fabrizio Caramagna)

Grazie al loro perfetto mimetismo, i draghi vengono scambiati per delle nuvole in cielo e di conseguenza possono vivere in pace senza essere inseguiti da cavalieri e paladini. Solo un bambino ogni tanto si accorge di che cosa si nasconde dietro quelle nuvole, ma si sa, gli adulti non ascoltano più i bambini.
(Fabrizio Caramagna)

Chi resta in città nei mesi più caldi si trova a sopportare l’asfalto rovente che sputa calore a profusione. Devi esserci un drago sotto l’asfalto estivo.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.