Frasi e aforismi sui numeri

Frasi e aforismi sui numeri, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sull’alfabeto, Frasi e aforismi sullo zero e Frasi e aforismi sull’infinito.

**

Frasi e aforismi sui numeri

Il numero. Nascendo ha creato divinità come la matematica e la musica.
Ma anche demoni come la quantità, l’avere, il possesso.
(Fabrizio Caramagna)

Invidio i numeri che dopo la sottrazione sanno ricominciare da capo.
(Fabrizio Caramagna)

Non è miliardi di miliardi il numero più grande che ci sia. Il numero più grande è due.
(Fabrizio Caramagna)

Che due sia uno, questa è la più grande poesia della vita.
(Fabrizio Caramagna)

Ingenuo chi punta all’Uno senza voler passare dal due. Per ritrovare l’interezza ti devi completare.
(Fabrizio Caramagna)

Il “due” ha risorse infinite: può abbracciare, condividere, moltiplicare.
Mentre “l’uno” non intende mai sloggiare dalla sua stolta pienezza.
(Fabrizio Caramagna)

Tra tutti i numeri solo il 2 ha una base solida come l’1. Ma a differenza dell’1 che è rigido, il 2 è morbido e pieno di curve, pronte ad accettare il dialogo, il confronto.
(Fabrizio Caramagna)

Qualcuno dice che il tre è il numero perfetto. A me invece mette ansia. Per me il tre è il due a cui si è aggiunto un terzo incomodo oppure è il quattro a cui manca un vertice.
(Fabrizio Caramagna)

Eravamo sempre in tre: tu, io e la speranza di un cambiamento.
(Fabrizio Caramagna)

Tre: il numero della Santissima Trinità, degli arbitri in campo, delle persone in una coppia.
(Fabrizio Caramagna)

Amo il numero 7.
7 sono i peccati capitali e le note musicali, 7 le arti, 7 le corde della lira.
7 sono i sacramenti, le beatitudini e i sigilli dell’Apocalisse.
7 sono i nani, 7 i samurai e 7 le leghe che può percorrere uno stivale.
I giorni della settimana sono 7 come i colori dell’arcobaleno. Come 7 i Chakra
I colli di Roma sono 7. Come le vite dei gatti.
(Fabrizio Caramagna)

Ogni favola ha il suo numero chiave: i sette nani di Biancaneve, i quaranta ladroni di Ali Babà, i trentacinque anni delle donne quarantenni.
(Fabrizio Caramagna)

Un 8 è uno 0 che vorrebbe mostrare gli addominali.
(Fabrizio Caramagna)

Il 10 è un numero forte, il primo numero capace di levare il capo, disobbedire e rompere le regole. Dice basta alla successione di numeri singoli. Dice sì all’unione con altri numeri.
(Fabrizio Caramagna)

Superstizioso è chi crede che il numero 13 porti sfortuna, ignorando che i veri problemi si nascondono nel numero 67.
(Fabrizio Caramagna)

L’unica volta il cui numero 17 porta fortuna è a 17 anni. Tutti vorrebbero tornare indietro e avere quell’età.
(Fabrizio Caramagna)

Mi piace il numero sette, perché ogni sette giorni è domenica. (m anche “non mi piace il numero sette perché ogni sette giorni è lunedì)
(Fabrizio Caramagna)

2+2=?
Matematico: 4
Filosofo: che cos’è il numero?
Ingegnere: 3.9998
Commercialista: quale risultato vuoi che mettiamo nel 730?
Notaio: Sotto i 3000 euro, non faccio nessuna somma.
Avvocato: Non importa, facciamo causa.
(Fabrizio Caramagna)

Un 404 è un 69 fatto con l’amore inesistente della tua vita.
(Fabrizio Caramagna)

I numeri. 40 muscoli per sorridere, 5000 modi di dimenticare per non sentirsi in colpa.
(Fabrizio Caramagna)

I numeri romani non sono altro che lettere con disturbo bipolare.
(Fabrizio Caramagna)

Tutti i numeri uno sarebbero minuscoli, se dietro non ci fossero le code osannanti di zeri.
(Fabrizio Caramagna)

L’egoismo è la matematica fatta di un solo numero: l’uno.
(Fabrizio Caramagna)

I numeri, che si sentono infiniti, hanno il mal di testa quando finiscono in un’operazione che parla di penuria o di insufficienza.
(Fabrizio Caramagna)

Forse nasciamo con un numero di sorrisi già assegnati e quelli che non vengono usati sono persi per sempre.
(Fabrizio Caramagna)

Un giorno il numero 2 entrò in un lago e, preso dallo stupore, abbandonò gli altri numeri e si trasformò in un cigno.
(Fabrizio Caramagna)

Calcoli matematici con le lettere dell’alfabeto: se V + V è uguale a X, V + II dovrebbe essere uguale a…? (risposta: M)
(Fabrizio Caramagna)

Mi lasci il tuo numero?
41° 24′ 12.2″ Nord 2° 10′ 26.5″ Est
(Fabrizio Caramagna)

Non c’è niente che disorienti tanto come un numero di telefono che abbiamo annotato e che non sappiamo a chi appartenga.
(Fabrizio Caramagna)

Quel momento di smarrimento quando ti ripetono il tuo stesso numero di telefono raggruppando i numeri in modo diverso dal tuo.
(Fabrizio Caramagna)

Proviamo ogni volta a interpretare le realtà numeriche dell’universo, ma esse si esprimono con codici cifrati.
(Fabrizio Caramagna)

La vita è la somma delle mie azioni, ma si intromettono sempre le divisioni e le frazioni e così non mi tornano mai i numeri.
(Fabrizio Caramagna)

La maleducazione dei numeri quando sono disgustosamente comparativi.
(Fabrizio Caramagna)

La matematica ha inventato i numeri.
La finanza il 50% + 1.
(Fabrizio Caramagna)

Statistica, ovvere il magico potere dei numeri di rendere esagerata o ininfluente qualsiasi cosa.
(Fabrizio Caramagna)

L’11, numero del peccato (perchè oltrepassa il decalogo) o undicesimo comandamento che manca nel decalogo.
(Fabrizio Caramagna)

I numeri sono i soldati della matematica: la sottrazione è il sergente, la somma il capitano, la moltiplicazione il colonnello e la radice quadrata è il generale.
(Fabrizio Caramagna)

Il materiale più importante per conoscere la materia è il numero, ed è il più immateriale.
(Fabrizio Caramagna)

Numeri e dati concreti si confutano con numeri e dati concreti, non con i meme di Internet.
(Fabrizio Caramagna)

Ogni folla è una somma di cui il mio numero non fa parte.
(Fabrizio Caramagna)

Chi dona in sogni darà sempre poco a chi misura in numeri.
(Fabrizio Caramagna)

Certi numeri sono terribilmente aggressivi.
(Fabrizio Caramagna)

Nella vecchiaia c’è poco da aggiungere e moltissimo da sottrarre.
(Fabrizio Caramagna)

La Religione mi garantisce che sono figlio di Dio, la Filosofia che sono un essere pensante, la Costituzione che sono un cittadino. L’Economia mi fa tuttavia sapere che sono un numero che non conta niente.
(Fabrizio Caramagna)

Il numero degli abitanti della terra è noto: 7,5 miliardi. Purtroppo non si conosce il numero dei disabitanti in cerca di un altro pianeta.
(Fabrizio Caramagna)

Dallo zero in poi conti all’infinito.
Per fare il contrario non sai da che numero cominciare.
Basterebbe solo questo a mostrare tutta la fragilità della conoscenza umana.
(Fabrizio Caramagna)

La mancanza è quantificabile in numero di ore senza sonno, in numero di volte che vorresti chiamare, in numero di “chissà cosa sta facendo adesso”, in perdita di dignità e di pudore.
(Fabrizio Caramagna)

Quanto manca alla verità? Un numero enorme ma non infinito di punti interrogativi.
(Fabrizio Caramagna)

Non capirò mai questa mania di primeggiare solo per un numeretto. E in nome di quel numeretto sprecare tempo, energie, relazioni, vita.
(Fabrizio Caramagna)

La verità è che a volte siamo solo numeri e che i conti che fa il destino non quadrano mai con i nostri.
(Fabrizio Caramagna)

I numeri sono l’alfabeto senza retorica.
(Fabrizio Caramagna)

Il 69 non è palindromo nei numeri, ma lo è nel sesso.
(Fabrizio Caramagna)

Il numero 1 è il tetto che protegge tutti i numeri dalla pioggia.
(Fabrizio Caramagna)

Anche se sapessimo contare fino all’infinito, quello che ci manca è il tempo.
(Fabrizio Caramagna)

Sdraiato sul letto, guardo placido il soffitto e mi chiedo: quanti lecca lecca avrò mangiato da bambino? Il numero esatto.
(Fabrizio Caramagna)

A che serve che la matematica sia una scienza esatta se, durante il Covid, lo stesso numero per alcuni è “tanto” e per altri è “poco”?
(Fabrizio Caramagna)

Nella giungla della vita, chi ha i numeri tende a lasciare nudo chi ha le lettere.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *