Frasi e aforismi sulla fretta

Frasi e aforismi sulla fretta, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul tempo, Frasi e aforismi sulla velocità e Frasi e aforismi sull’impazienza.

**

Frasi e aforismi sulla fretta

Cose che passano troppo in fretta
Le stelle cadenti. Le ore felici. Gli haiku di Basho. L’estate. I nonni. Le foglie quando c’è vento. Le domeniche. Il primo bacio.
(Fabrizio Caramagna)

Le promesse vuote, la mancanza di impegno, le affinità solo temporanee, il consumare in fretta.
Non ho più tempo né voglia per questo tipo di vuoto.
(Fabrizio Caramagna)

Una volta il tempo era prezioso e rispettato, ora solo è frenetico e in vendita.
(Fabrizio Caramagna)

Chissà in che direzione vanno, gli schiavi della fretta.
(Fabrizio Caramagna)

Le cose importanti le riconosci dalla mancanza di fretta. Hanno bisogno di tempo per arrivare lontano. Per voltarsi e vedere con soddisfazione la strada fatta.
(Fabrizio Caramagna)

Le pause sembrano essere diventate una questione marginale, perché tutti vivono nella fretta e nell’urgenza. Dovrebbe esserci più amore e più attenzione per le pause.
(Fabrizio Caramagna)

Bisogna sempre fare un passo indietro. Serve ad ammirare meglio un quadro, ad avere meno fretta, a essere meno arroganti.
(Fabrizio Caramagna)

Quelli che vogliono tutto e subito dovrebbero imparare dal lichene, che impiega anche un quarto di secolo per percorrere un solo millimetro.
(Fabrizio Caramagna)

E’ sorprendente sapere che la nostra galassia fa un giro completo in 50 milioni di anni. E che non ha nessuna fretta di aspettare che termini il suo percorso.
(Fabrizio Caramagna)

Abbiamo inventato la fretta ignorando i consigli degli alberi e dei fiumi.
(Fabrizio Caramagna)

Pare che più la vita degli uomini fosse corta, meno urgenze avessero e meno andassero di fretta.
(Fabrizio Caramagna)

Un violino nel metrò all’ora di punta. La solita fretta, la solita distrazione. E le note che si perdono nell’aria.
(Fabrizio Caramagna)

Fermiamo questo tempo che fugge, chiediamogli perché ha tanta fretta di lasciarci. Incastriamo qualcosa negli ingranaggi, che ne so, il nostro stupore.
(Fabrizio Caramagna)

Per una volta sarebbe bello sentire che tutto è semplice. Come il gesto inavvertito di una mano. Uno sguardo dove fermarsi. Una pausa tra la fretta.
(Fabrizio Caramagna)

Non ci fermiamo più davanti ai portoni per leggere il nome di un nuovo nato o di chi è morto nelle strade della nostra città.
Anche questa è indifferenza e fretta.
(Fabrizio Caramagna)

Apparteniamo a un’altra epoca, noi, cresciuti sui libri indagati con pazienza e le ricerche in biblioteca a sfogliare enciclopedie e dizionari.
Oggi si ha fretta e si chiede subito ai motori di ricerca, a Wikipedia, ai forum, ai social.
(Fabrizio Caramagna)

I medici delle ultime generazioni, cresciuti nella velocità e nella fretta, hanno maggiori difficoltà ad affrontare le sofferenze altrui e per questo sono sbrigativi, distanti, indifferenti. Non hanno tempo di ascoltare il paziente. Ascoltano solo l’urgenza.
(Fabrizio Caramagna)

La fretta raggiunge le cose, ma finisce per perdere la loro essenza.
(Fabrizio Caramagna)

La saggezza degli “un po’ alla volta” che si stanca e la ribellione dei “adesso, subito” che una sera si libera, ti spunta alle spalle e ti chiede tutto.
(Fabrizio Caramagna)

Le gioie dell’impazienza sono brevi. La fretta coglie il frutto soltanto una volta dall’albero che ha tagliato.
(Fabrizio Caramagna)

La neve che scende lenta e silenziosa, parla ai desideri degli uomini, non alla loro fretta.
(Fabrizio Caramagna)

Chi ha fretta non è amico della verità e neanche dei sogni.
(Fabrizio Caramagna)

La sbrigatività denuncia apertamente tutta la superficialità e la fretta di cui è fatta.
(Fabrizio Caramagna)

“Ma si, si, hai ragione”, vien detto, solo perché si ha ben altro a cui pensare. La sbrigatività brucia ogni relazione.
(Fabrizio Caramagna)

Il tempo deve aver combinato qualche marachella per fuggire sempre così di fretta.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.