Frasi e aforismi sul disincanto

Frasi e aforismi sul disincanto, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulla meraviglia e lo stupore, Frasi e aforismi sull’incanto e Frasi e aforismi sulla malinconia.

**

Frasi e aforismi sul disincanto

Il disincanto non ama le strade ampie e affollate. Preferisce salire su una stretta scalinata di pietra, affacciarsi da un belvedere e guardare con malinconia il mondo piccolo e lontano.
(Fabrizio Caramagna)

Almeno cento volte al giorno faccio il cammino dal disincanto alla meraviglia, e dalla meraviglia al disincanto.
(Fabrizio Caramagna)

L’incanto e il disincanto sono due bambini che giocano a prendersi e lasciarsi.
(Fabrizio Caramagna)

Sono entrato in questa giornata soltanto per metà, il resto di me è rimasto ancorato alla malinconia e al disincanto.
(Fabrizio Caramagna)

Il disincanto accende la luce e ti fa vedere che era solo la sala di un cinematografo.
(Fabrizio Caramagna)

L’essere onesti con se stessi prevede terribili disincanti.
(Fabrizio Caramagna)

Il disincanto è il punto di equilibrio tra la quantità di bene donato e quella di amaro versato.
(Fabrizio Caramagna)

Il disincanto è una piccola indigestione di speranze.
(Fabrizio Caramagna)

Come ti sei fatto grande, disincanto.
Eri accanto a me e non ti ho visto crescere.
Hai gli occhi di chi ha visto troppe cose
e la pelle è piena di rughe e cicatrici.
(Fabrizio Caramagna)

Su un lato del mio viso l’incanto.
Sull’altro la disillusione.
Un bambino guarda con i miei occhi,
un uomo ferito parla con la mia bocca.
Luce e ombra, e in mezzo la mia vita.
(Fabrizio Caramagna)

Al disincanto tocca sempre il compito di calare il sipario, svuotare il palcoscenico e spegnere tutti i riflettori.
(Fabrizio Caramagna)

A volte succede che il disincanto apra le porte a un incanto che non sappiamo ancora distinguere.
(Fabrizio Caramagna)

È questo intreccio di bianco e nero, di bene e male,
di fragilità e meraviglia, di desiderio e disincanto,
di rinuncia e di “vorrei qualcosa di impossibile”.
È questo intreccio che ci confonde,
e ci fa sentire più sbagliati di tutti gli sbagliati e più vivi di tutti i vivi.
(Fabrizio Caramagna)

Sono inciampato in una delusione.
Diagnosi: cuore lacerato.
Prognosi: tre settimane di esercizi di realtà e disincanto salvo ricadute.
Terapia: ascoltare di più l’esperienza, non frequentare narcisisti e indecisi e sguardo intrepido verso il domani.
(Fabrizio Caramagna)

Di fronte a certi miei problemi vorrei una dose di disincanto corretta con indifferenza.
(Fabrizio Caramagna)

Le aspettative creano le delusioni…
Le frustrazioni creano i rimpianti…
Dov’è che si trova una sana dose di disincanto?
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.