Frasi e aforismi sull’assoluto

Frasi e aforismi sull’assoluto, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sull’invisibile, Frasi e aforismi sul cielo e Frasi e aforismi su Dio.

**

Frasi e aforismi sull’assoluto

Il gusto dell’assoluto è un gusto strano che non riesci più a dimenticare. E’ forte e potente ma se cerchi di assaporarlo svanisce subito nel nulla. Una volta che l’hai provato, lo cercherai poi sempre. Eppure ci sono persone che hanno sentito il gusto di tante cose, e e non hanno mai sentito il gusto dell’assoluto.
(Fabrizio Caramagna)

Il tempo si ferma nell’istante in cui ci sporgiamo sull’assoluto per ammirare qualcosa, per farci travolgere dalla bellezza, per cogliere un’idea.
(Fabrizio Caramagna)

Tendere la corda dell’anima perché scagli la sua freccia verso l’assoluto.
(Fabrizio Caramagna)

Nella loro più estrema espressione, le passioni mettono in luce il richiamo possente dell’assoluto.
(Fabrizio Caramagna)

L’assoluto seduce, è il suo sacrosanto mestiere farlo. Guai se non ci togliesse dalla contingenza che regolarmente ci avvolge. Infatti, lo cerchiamo perché intendiamo farci trascinare nelle sue eteree stanze, estranei allo scorrere del tempo presente.
(Fabrizio Caramagna)

La scrittura e l’arte permettono all’assoluto di fermarsi più a lungo di quanto i limiti gli concedano.
(Fabrizio Caramagna)

Il poeta fa buoni affari con l’imprevedibile, l’irreale e l’assoluto.
(Fabrizio Caramagna)

Ogni giorno il poeta cerca di negoziare un patto tra l’assurdo e l’assoluto.
(Fabrizio Caramagna)

L’uomo non capirà mai l’assoluto. Ma la poesia gli offre una diversa possibilità di non comprenderlo.
(Fabrizio Caramagna)

Non ho mai capito che cosa sia l’assoluto. Ma ho capito che cosa può essere la ricchezza interiore. E’ pensare all’assoluto.
(Fabrizio Caramagna)

La ricerca dell’assoluto è un impegno verso la purezza.
(Fabrizio Caramagna)

L’estasi è una lente di ingrandimento che permette di farsi una idea un po’ più precisa dell’assoluto.
(Fabrizio Caramagna)

Il cielo. Un mimo vestito di azzurro. Chissà che cosa sta mimando? Forse l’assoluto?
(Fabrizio Caramagna)

Il bisogno di Dio e dell’assoluto nasce nella solitudine. Una coppia di innamorati non saprebbe che farsene.
(Fabrizio Caramagna)

L’aspirazione all’assoluto può rovinare una domenica pomeriggio.
(Fabrizio Caramagna)

L’assoluto è come quelle montagne che scaliamo senza poterci mai insediare.
(Fabrizio Caramagna)

Persone che nella loro vita hanno ripetuto milioni di volte l’avverbio “assolutamente” e non hanno mai sentito il gusto dell’assoluto, il suo soffio invisibile sulla pelle.
(Fabrizio Caramagna)

Quando sei nella natura, senti il bisogno di impegnarti in qualcosa di assoluto – la vita, la bellezza o l’invisibile – senti che sopra di te c’è una legge misteriosa, al posto delle leggi assurde e incomprensibili create dall’uomo.
Senti che ti stai arrendendo a uno scopo profondo, senza più le riserve e i dubbi che avevi nella vita di tutti i giorni.
(Fabrizio Caramagna)

E’ l’assoluto che conta, e la letteratura è al suo servizio, non al servizio delle ambizioni extraletterarie dello scrittore.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.