Frasi per dire Buonanotte

Frasi per dire Buonanotte, scritte da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulla notte, Frasi per dire Buongiorno e Frasi per dire Buongiorno amore.

**

Frasi per dire Buonanotte

Ti aspetto dentro un sogno, lascio aperto un abbraccio, tu entra con tutti i tuoi incanti.
(Fabrizio Caramagna)

Li sento tutti i tuoi sogni che mi accompagnano a letto, i desideri sulla pelle e l’amore che mi lascia il gusto di te in bocca.
(Fabrizio Caramagna)

Peccato dovermi addormentare.
Sento che potrei inventare ancora dei baci bellissimi.
(Fabrizio Caramagna)

E se entra nelle tue notti è solo perché non puoi più farla uscire dai tuoi giorni.
(Fabrizio Caramagna)

Le parole che ci siamo detti nella sera. Le tengo ancora a manciate qui sul mio cuscino, nel mio cuore, sul letto. Le appendo a un filo e le annodo come tante collane nel buio. Felice di non dormire.
(Fabrizio Caramagna)

Certe giornate raccontano fiabe.
La notte poi ne scrive il lieto fine.
(Fabrizio Caramagna)

A te che le giornate le hai disegnate. Di voci, di colori, di sorrisi.
E lo hai fatto così bene da essere riuscita a riempire la notte di sogni.
(Fabrizio Caramagna)

Del mantello della notte mi piace il poterlo carezzare e incontrare le tue labbra.
(Fabrizio Caramagna)

Ho tenuto dei sogni qui per te. E anche un bacio.
Passa a prenderli stanotte.
(Fabrizio Caramagna)

Notte che profuma di possibilità, tolgo un sogno da sotto al cuscino e poi andiamo a guardare il nostro amore in questo cielo pieno di stelle.
(Fabrizio Caramagna)

Di notte, al buio, i ti penso sono promesse che sussurrano brividi di passione.
(Fabrizio Caramagna)

Abbiamo tante stagioni davanti, una notte per farci cullare e un cielo limpido che ci aspetta.
Domattina sarà bellissimo arrivarci insieme.
(Fabrizio Caramagna)

Se deve essere buonanotte non dirmela, ma fammela trovare accanto al cuscino.
(Fabrizio Caramagna)

A volte vorrei pensarti di meno e averti addosso di più.
Buonanotte
(Fabrizio Caramagna)

La Buonanotte non è per tutti ma per chi se la va a prendere tra un “ti penso” e “vorrei essere qui con te”.
(Fabrizio Caramagna)

Dissi ‘buonanotte’ e avrei voluto dire “ho bisogno di te, stringimi un attimo, ti ricordi quel viaggio insieme, dove sono tutti quei ‘ti amo’ che mi hai detto e non mi dici più, ho sonno ma non riesco a dormire perché penso a te”.
E invece dissi solo buonanotte.
(Fabrizio Caramagna)

Delle fiabe della buonanotte ricordo solo il finale…
Dicevano “dormi” e non c’era sonno più sereno.
(Fabrizio Caramagna)

Il suo volontariato. Dava la buonanotte agli sconosciuti, perché forse a qualcuno, quell’augurio, serviva davvero.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.