Frasi e aforismi sulla prospettiva

Frasi e aforismi sulla prospettiva, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sull’orizzonte, Frasi e aforismi sul luogo e Frasi e aforismi sul paesaggio.

**

Frasi e aforismi sulla prospettiva

Non chiedermi l’altezza e il peso, ma la prospettiva.
(Fabrizio Caramagna)

– Che lavoro fai? Io apro locali. E tu?
– Io apro prospettive.
(Fabrizio Caramagna)

Due punti di vista possono fare una prospettiva.
(Fabrizio Caramagna)

È questione di prospettiva, perché il mondo si articola necessariamente lungo l’asse del tuo sguardo.
Perciò dai sempre valore alla direzione in cui i tuoi occhi guardano.
(Fabrizio Caramagna)

Un tramonto, lo stesso dappertutto. Eppure non appare uguale. È sempre questione di punti di vista, prospettive e attese.
(Fabrizio Caramagna)

Ci potremmo fermare tra questi punti di vista, guardare il paesaggio e scegliere la migliore prospettiva: che con i tuoi occhi è tutto più facile.
(Fabrizio Caramagna)

La prospettiva della cima che ti avvicina al rumore del cielo. E gli spazi così ampi da incrinare il respiro.
(Fabrizio Caramagna)

Siamo tutti abituati a vedere la Gioconda dal davanti. Pochi hanno la capacità di guardare il mondo da un’altra prospettiva e di cercare d vedere anche la schiena della Gioconda.
(Fabrizio Caramagna)

Una mamma che solleva il bambino e lo porta all’altezza dei suoi occhi. Oggi l’universo non ha altra prospettiva, altro asse, altro centro che questo
(Fabrizio Caramagna)

In certi quadri ci sono tagli di luce che accarezzano l’anima, ombre che disegnano figure e contorni e prospettive che regalano bellezza.
(Fabrizio Caramagna)

Esiste un daltonismo della prospettiva connaturato in ognuno di noi. Solo con gli occhi della persona amata torniamo a vedere nella giusta prospettiva.
(Fabrizio Caramagna)

Come un fiore che non ha prodigio,
come un passo che si arresta nel suo cerchio,
come un orizzonte che non ha prospettiva,
come un nodo che stringe l’anima.
Questa è la depressione.
(Fabrizio Caramagna)

Quando lo sguardo s’inceppa, vedendo nel mondo solo ed esclusivamente la prospettiva del proprio volto, allora si aprono le porte all’alienazione.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.