Frasi e aforismi sul vino

Frasi e aforismi sul vino, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul caffè, Frasi e aforismi sulla birra e Frasi e aforismi sul colore rosso.

**

Frasi e aforismi sul vino

Tre quarti di luna e un un quarto di vino a volte dividono il tempo in modo delizioso.
(Fabrizio Caramagna)

Il mio respiro te lo racconto dopo, su una terrazza aperta e un bicchiere di vino.
(Fabrizio Caramagna)

Certe cose le può spiegare solo un buon rosso, una sera lenta e una luna che ha voglia di farsi prendere per mano.
(Fabrizio Caramagna)

Dimmi come mi versi da bere e ti dirò quanto ti amo.
(Fabrizio Caramagna)

Amiamo le donne giovani, beviamo i vini invecchiati.
(Fabrizio Caramagna)

Il vino contiene segreti, il té intuizioni, il caffè risvegli. L’acqua contiene acqua.
(Fabrizio Caramagna)

Io non ho il cane che mi accoglie a casa. Ho il prosecco che mi fa le feste, e più o meno è lo stesso.
(Fabrizio Caramagna)

I prodigi del vino. Nell’arco di una stagione passa dal puro fuoco del sole al terso colore rubino della bottiglia.
(Fabrizio Caramagna)

L’uva scorre per vie segrete dal tralcio della vigna all’incantesimo del vino.
A volte deve stagionare mesi o anni, ma il suo cammino si compie sempre.
E quando apri una bottiglia senti che lì dentro c’è qualcosa che arriva da molto lontano,
che viene dal sole e dalla profondità della terra.
(Fabrizio Caramagna)

Quando depositi un grappolo nel cesto di vimini, per lui inizia una nuova vita. Prima la pigiatura e la metamorfosi in vino, quindi la sua effervescenza e maturazione dentro la botte. Infine il momento in cui giunge in tavola e viene stappato, sprigionando un suono dolce, sognante, augurale.
(Fabrizio Caramagna)

Il vino, come il volo, è stata inventato perché la mia mente si elevi – per meglio vedere il mondo dall’alto.
(Fabrizio Caramagna)

Quei momenti da vino rosso, tempo che rallenta, parole improbabili, occhi tanti e poi ridere.
(Fabrizio Caramagna)

Di certe sere non so niente. Ma ho un bicchiere di vino e un volto da guardare. E ci respiro felice.
(Fabrizio Caramagna)

Quelle serate da luci soffuse e vino sfuso.
(Fabrizio Caramagna)

Una di quelle sere in cui le parole e gesti sembrano avere tutti lo stesso ritmo, quello dei nostri sorrisi e del vino che piano piano si svuota nel bicchiere.
(Fabrizio Caramagna)

Caffè sa di sveglia.
Cioccolato sa di ero triste ma adesso no.
Vino sa di ebbrezza e complicità.
Pizza sa di felicità.
Incanto sa di te.
(Fabrizio Caramagna)

Degustare è un verbo che si può declinare in tutti i vini.
(Fabrizio Caramagna)

Un calice di vino – come certi fiori – ha un suo bouquet di profumi che va assaporato e degustato.E poi lanciato nella vertigine del palato.
(Fabrizio Caramagna)

Che voglia di un calice di vino, della luna piena sul davanzale, di un vento leggero e di un paio di scelte di riserva.
(Fabrizio Caramagna)

Il vino, questo nettare degustato e al tempo stesso offerto,
questo insieme di sapori, colori e profumi che entrano per la bocca, gli occhi e il naso
e vanno a toccare le parti più profonde di noi.
(Fabrizio Caramagna)

Bisognerebbe sapere mantenersi giovani come uno spumante e saper invecchiare come un barolo.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.