Frasi e aforismi sul giardino

Frasi e aforismi sul giardino, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sui fiori e Frasi e aforismi sull’orto.

**

Frasi e aforismi sul giardino

Di un vorrei, di un giardino d’estate, di una torta ancora calda, dello zucchero tra le labbra e di un sottile vento a favore.
(Fabrizio Caramagna)

Da bambino contavo i passi che mi separavano dal vecchio albero e poi mi sedevo accanto. Nell’aria piena di silenzio, potevo persino sentire respirare il cielo. Ci sono nato migliaia di volte, in quel giardino.
(Fabrizio Caramagna)

In un giardino, ciò che pulsa nel buio – la forza oscura e invisibile delle radici e dei semi – vuole affiorare in superficie. Il compito del giardiniere è prendersi cura di questo buio e trasformarlo in luce, colori e forme.
(Fabrizio Caramagna)

Spunta in giardino il primo fiore, solitario, coraggioso, sospende il tempo e colora l’aria.
(Fabrizio Caramagna)

Il paradiso: un giardino dove ci sono tutti i semi dell’universo.
(Fabrizio Caramagna)

Nel giardino
un petalo si è gettato nel vento.
Aveva voglia di giocare con l’aria.
(Fabrizio Caramagna)

In un giardino ci trovo di tutto. Anche un po’ di me. Sorrido ai colori. Respiro il silenzio dei fiori. Amo ancora. Metto radici nei miei sogni.
(Fabrizio Caramagna)

Io e il giardiniere siamo due sognatori.
Lui passa il suo tempo a trattare fiori e petali come se fossero pagine imbevute di luce.
Io passo la vita a trattare le pagine dei libri come se fossero fiori misteriosi.
(Fabrizio Caramagna)

Il tuo cuore è un giardino. Alcuni ti hanno rubato i fiori più belli, altri hanno seminato erbacce. Non cercare ciò che hai smarrito. I fiori colorati possono crescere in qualsiasi momento. Continua a seminare la luce. Tutto ciò di cui ha bisogno sta crescendo dentro di te.
(Fabrizio Caramagna)

Mostrami il mondo dentro di te, non mi importa se hai pareti rotte e giardini abbandonati e se la tua luna è buia.
Mi piace come proteggi il silenzio, come dici grazie per ogni piccolo gesto, come stringi finché non ti dolgono le braccia.
(Fabrizio Caramagna)

C’è sempre un giardino luminoso da qualche parte. Anche quando sembra di essere circondati soltanto dagli “ormai” e dai “mai più”.
(Fabrizio Caramagna)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.