Frasi e aforismi su innamoramento e innamorarsi

Frasi e aforismi su innamoramento e innamorarsi, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul vero amore, Frasi e aforismi sull’amore a prima vista e il colpo di fulmine e Frasi per dire Ti amo.

**

Frasi e aforismi sull’innamoramento e l’innamorarsi

Nell’amore a prima vista, ci si innamora subito di un’espressione, di uno sguardo, di un sorriso, di una fossetta nella guancia, di una treccia lunga e leggera, di un’impalpabile luce che avvolge il volto. Il carattere, i pensieri, il modo di vivere la vita, vengono un secondo dopo.
(Fabrizio Caramagna)

E all’improvviso diventiamo per qualcuno il luogo più sicuro della terra, lo spartito su cui i battiti del cuore vanno di nuovo a ritmo, il tentativo meglio riuscito di essere felici.
All’improvviso amiamo e veniamo amati.
(Fabrizio Caramagna)

Ci innamoriamo ancora una volta e di nuovo si apre la spirale del cuore e dentro corrono melodie, risate, fiori e ali, e il mondo è come una festa e al centro c’è solo il nostro danzare.
(Fabrizio Caramagna)

Tremare è ciò che farei invece di rispondere se qualcuno pensasse di chiedermi perché sono innamorato di lei.
(Fabrizio Caramagna)

Innamorarsi è dire addio alle vecchie abitudini, ai vecchi gesti, ai vecchi spazi. E’ una migrazione di stelle e lune e orbite da una galassia all’altra.
(Fabrizio Caramagna)

Non ti innamori di qualcuno per il suo aspetto, o per i suoi vestiti o per la sua bella macchina, ma perché disegna la vita con dei colori che solo tu puoi vedere.
(Fabrizio Caramagna)

Di quelle sere che guardi il cielo e pensi che i colori sono quelli giusti per racchiudere la giornata dentro gli occhi di chi ami.
(Fabrizio Caramagna)

Innamorarsi è come essere su un ottovolante che sale soltanto.
E ci sono delle salite che ti sparano verso le stelle con tutta la loro forza centrifuga.
(Fabrizio Caramagna)

L’innamoramento è il bacio di due sogni.
L’amore maturo è il bacio di due realtà.
(Fabrizio Caramagna)

Quando tutto cospira contro due innamorati, l’unica cosa che possono fare è amarsi un po’ di più.
(Fabrizio Caramagna)

Ma io mica volevo innamorarmi. Volevo semplicemente uscire con le mani incrociate dietro la schiena e contare le margherite nel prato e chiedere alle stelle cadenti che cosa facessero stasera.
(Fabrizio Caramagna)

Ti porto in un posto dove non sei mai stata.
Lì puoi innamorarti di me
e a tutto il resto ci pensa il vento.
(Fabrizio Caramagna)

Tutto ciò che facciamo lo dobbiamo fare da innamorati. Solo allora ciò che realizziamo ha quel particolare riflesso che rivela la luce della nostra anima.
(Fabrizio Caramagna)

Io tra tutte le foglie dell’autunno, so riconoscere l’unica che invece di cadere, ha provato a volare.
E so anche innamorarmene.
(Fabrizio Caramagna)

Non darmi il tuo corpo modellato dalla palestra.
Dammi occhi che raccontano una storia, una mente aperta e ribelle e un cuore che sente. E poi portami in un prato e mostrami come ogni filo d’erba si piega in modo diverso a seconda del vento e della luce.
Allora sì, mi potrò innamorare.
(Fabrizio Caramagna)

Innamorati di una ragazza che passi il tempo a smarrirsi nei boschi.
Che ti racconti degli unicorni e dei lupi timidi.
Che ami guardare i misteri di un filo d’erba.
Lasciati condurre da lei in un angolo dell’universo che non conoscevi.
Lascia che ti trasporti nel futuro in un modo che non credevi possibile.
Lascia che ti faccia girare la testa anche se sei bloccato e pieno di paure.
Alla fine lei sarà qualcosa di diverso e speciale per te.
(Fabrizio Caramagna)

Non si dice “ho paura di amare”.
Si dice “ho paura di scoprire che qualcuno mi piace a tal punto che potrei innamorarmene così fortemente da rinunciare a una parte di me stesso”.
(Fabrizio Caramagna)

Comunichiamo via chat ma non abbastanza perché si possa chiamare comunicazione.
Raccontiamo la nostra vita ma non abbastanza da far venir voglia di viverla.
E a volte, via chat, ci innamoriamo anche ma non abbastanza da chiamarlo amore.
(Fabrizio Caramagna)

L’uomo si innamora del corpo di una donna, e poi scopre che c’è di più.
La donna si innamora della mente dell’uomo, e poi scopre che c’è di meno.
L’amore è la storia di due incomprensioni.
(Fabrizio Caramagna)

Ci innamoriamo di cose che non ci corrispondono.
Forse un giorno l’universo tornerà ad amarci,
ma adesso ha troppe galassie e stelle che scintillano tra le sue mani.
(Fabrizio Caramagna)

Quanti amori impossibili:
la ballerina del carillon innamorata della musica rock,
la mano sinistra innamorata del guanto destro,
il girasole della luna.
(Fabrizio Caramagna)

Le risate improvvise di due innamorati nel buio della notte. Le parole senza senso e le frasi strampalate che solo loro capiscono. I gesti delle mani sul petto, ad accogliere, a proteggere.
Forse è di tutto questo che sarà fatta la loro nostalgia.
(Fabrizio Caramagna)

Devo ancora capire di che innamoramento sei.
(Fabrizio Caramagna)

C’è troppo amore al mondo.
Incontri, innamoramenti, delusioni, presenze, assenze e il cuore batte all’impazzata.
A volte penso che il paradiso sia un posto dove si è felici perché non ci si innamora più.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.