Frasi e aforismi sul deserto

Frasi e aforismi sul deserto, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul paesaggio, Frasi e aforismi sulla solitudine e Frasi e aforismi sull’infinito.

**

Frasi e aforismi sul deserto

Non puoi spiegare il deserto a chi non ha gli occhi pieni di libertà, tramonti e malinconia.
(Fabrizio Caramagna)

Il deserto è fatto di distanze: distanze dall’orizzonte, distanze tra i pozzi d’acqua, distanze tra l’uomo e il suo cammello.
(Fabrizio Caramagna)

Nel deserto un granello di sabbia tra milioni e solo il vento lo nota e lo porta via
(Fabrizio Caramagna)

A quale età si osserva meglio un deserto?
(Fabrizio Caramagna)

La sabbia del deserto adora il vuoto, quella della spiaggia i corpi.
(Fabrizio Caramagna)

Il deserto è una spiaggia che ha perduto il suo mare.
(Fabrizio Caramagna)

All’inizio della creazione del mondo, la goccia d’acqua e il granello di sabbia, stanche di contare così poco, si insubordinarono contro Dio e crearono l’oceano e il deserto.
(Fabrizio Caramagna)

Dice il deserto al fiore: “Sfidiamo il destino, sposiamoci anche senza pioggia”.
(Fabrizio Caramagna)

I principali effetti del deserto sono due: una è la sete e l’altra è la santità. In nessun altro luogo ci sono stati così tanti santi come nel deserto.
(Fabrizio Caramagna)

Il profumo di un fiore invisibile portato dal vento dona al deserto un supplizio e non una delizia.
(Fabrizio Caramagna)

Il deserto.
Non c’è memoria nella sua superficie.
Non c’è cadenza nel suo tempo.
Una luce fissa e abbagliante lo rende un’enigma
a cui nessuno riesce a rispondere.
(Fabrizio Caramagna)

La perserveranza del vento che insiste sul deserto sferzandone i granelli, rimestando le dune, spazzando la polvere, finché non spunta, azzurro vivo, un fiore.
(Fabrizio Caramagna)

Il deserto ha orrore del vuoto. Per questo ha sempre generato animali dalle forme strane. Il cammello e il dromedario in Africa e il canguro in Australia.
(Fabrizio Caramagna)

Eppure, in quell’infinito spazio che è il deserto, ci sarà qualche granello di polvere che che si trova esattamente dove sognava, esattamente con chi voleva.
(Fabrizio Caramagna)

Il global warming
scioglie nevi e nuvole,
stacca a morsi interi blocchi di ghiacciai,
disseca le piante,
va a caccia di ogni goccia d’acqua
persino tra le pieghe di un ruscello,
sogna di trasformare ogni cosa in deserto.
(Fabrizio Caramagna)

Miraggio per miraggio, cerchiamo di costruirci un’oasi di tranquillità, un’area di conforto nel deserto. Ma le palme sono finte e noi continuiamo a strisciare nella sabbia rovente per avanzare.
(Fabrizio Caramagna)

L’unica ricetta per uscire dal deserto: avere il coraggio di affrontare i miraggi.
(Fabrizio Caramagna)

E all’improvviso sei una barca trascinata nel deserto e davanti agli occhi hai un oceano mai visto, dune anziché onde, il fruscio della sabbia invece delle grida dei gabbiani. Da qualche parte cerchi un miraggio, per poter tornare a navigare.
(Fabrizio Caramagna)

L’ultima goccia d’acqua. Non ce ne saranno altre. Saremmo tutti lì ad assistere all’evento. Poi, solo il deserto.
(Fabrizio Caramagna)

C’era un sogno qui, molti alberi fa. Adesso è tutto deserto.
(Fabrizio Caramagna)

**

Le mie 3 frasi preferite sul deserto

Mi è sempre piaciuto il deserto. Ci si siede su una duna di sabbia. Non si vede nulla. Non si sente nulla. E tuttavia qualche cosa risplende nel silenzio.
(Antoine de Saint-Exupery)

Dio ha creato le terre con i laghi e i fiumi perché l’uomo possa viverci.
E il deserto affinché possa ritrovare la sua anima.
(Proverbio Tuareg)

Chi percorre il deserto scopre in se stesso una calma primitiva (nota anche al più ingenuo dei selvaggi), che è forse la stessa cosa della Pace di Dio.
(Bruce Chatwin)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.