Frasi e aforismi sullo sfuggente

Frasi e aforismi sullo sfuggente, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulla fuga e lo scappare, Frasi e aforismi sulla non esistenza e l’inesistenza e Frasi e aforismi sull’indicibile.

**

Frasi e aforismi sullo sfuggente

Dividiamo il tempo in secoli, decadi, lustri, anni, stagioni, mesi, settimane, giorni, ore, minuti e secondi. Però il tempo ha una sua fluidità che sfugge a ogni calcolo e quando passa ride dei nostri tentativi di schematizzarlo.
(Fabrizio Caramagna)

Spietato. Sfuggente. Inesorabile. Vitale. Prezioso. Riparatore. Il tempo contiene tutti gli opposti.
(Fabrizio Caramagna)

La felicità non si può trattenere, ci sfugge, è come acqua che scorre altrove dopo averci luminosamente rispecchiato per un istante.
(Fabrizio Caramagna)

Sfugge alla conoscenza più di quanto si riesca a conoscere. Vale per tutto l’universo come per una sola persona.
(Fabrizio Caramagna)

Le parole. Materiale così malleabile, così sfuggente, eppure così diffuso! E’ incredibile come una manciata di parole sappiano costruire e al tempo stesso distruggere. Le temo al modo di un credente, che spera ancora nella loro misericordia.
(Fabrizio Caramagna)

Non ci sono concetti più vaghi e sfuggenti di “bellezza”, “amore” e “fantasia”, ma è di questo che noi viviamo.
(Fabrizio Caramagna)

L’immaturità è sfuggente e ama il movimento, la maturità è stabile e ama il restare.
(Fabrizio Caramagna)

Ci si innamora di tutto ciò che è sfuggente: attimi, riflessi, persone.
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono uomini che, dopo aver conquistato una donna con mille attenzioni, dosano il loro affetto per far vedere la propria forza. Diventano sfuggenti e si fanno desiderare.
Sembra che amino più il potere che hanno sulle emozioni che le emozioni stesse.
(Fabrizio Caramagna)

E’ sempre la solita situazione.
Lui gioca a fare l’uomo ombroso, sfuggente, complicato, inquieto, dannato.
Lei gioca a salvarlo.
E vissero per sempre infelici e scontenti.
(Fabrizio Caramagna)

Al fascino di chi è sfuggente preferisco l’incanto di chi è presente.
(Fabrizio Caramagna)

Cerca qualcosa di avvolgente e coinvolgente, non di sfuggente.
(Fabrizio Caramagna)

Il problema è quando ci si aggrappa a una persona sfuggente.
Le diamo forma e contorni, ci disegniamo sopra i nostri desideri,
le diamo tutta l’illusione del “vorrei che fosse”.
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono persone che, se non scelgono un soggetto quanto piú irraggiungibile o in alternativa, sfuggente, non sono contente.
Hanno bisogno di sentirsi vive.
(Fabrizio Caramagna)

Così intenso nel modo di guardare,
così sfuggente nell’accarezzare.
(Fabrizio Caramagna)

È facile per una donna innamorarsi di una persona sfuggente.
Se smettesse di fuggire per stare con lei, si sentirebbe la donna più speciale della terra.
(Fabrizio Caramagna)

Non voglio solo brividi e voli colorati.
Ho bisogno di cose che restano, che se oggi non puoi ci sarai domani, che se non hai capito provi di nuovo a chiedere, che se non lo sai fare impari, che se hai paura ti affidi.
Ho bisogno di persone che ti aspettano, di parole vere, di un orizzonte che non sfugge quando provi a toccarlo.
(Fabrizio Caramagna)

Il paradosso dell’acqua: è sfuggente, ma al tempo stesso unisce.
(Fabrizio Caramagna)

La sensualità è una categoria molto sfuggente.
(Fabrizio Caramagna)

Il rosa è più etereo, astratto, immateriale dei colori. Sfugge continuamente alla vivacità e si mostra nella sua delicatezza.
(Fabrizio Caramagna)

L’aforisma ha un termine. A partire da un certo punto, si scivola, si inciampia su un nocciolo duro e sfuggente. Ciò che si potrebbe dire ancora non aggiungerebbe nulla.
(Fabrizio Caramagna)

Si può essere ignoranti in due modi: o perché si ignora gran parte di quello che ci riguarda o perché si ha una notevole conoscenza di quello che ci sfugge.
(Fabrizio Caramagna)

Gli spiriti mediocri sono molto occupati da ciò che guardano senza mai vederlo davvero e da ciò che ascoltano senza mai sentirlo. Tutti i dettagli li divertono e ogni cosa gli sfugge.
(Fabrizio Caramagna)

Qualcosa ci sfugge. Ma non la troveremo né in Chiesa né in una conferenza di intellettuali. La troveremo in un campo di grano o in un tramonto.
(Fabrizio Caramagna)

La brezza è capace di dar corpo ai vestiti più leggeri, ai pensieri sfuggenti, alle promesse di nuovi orizzonti.
(Fabrizio Caramagna)

A volte, in pieno inverno, corri in spiaggia.
La sabbia a sostituire le scarpe, il suono delle onde a riempire i silenzi. Mentre il tramonto colora l’acqua di riflessi sfuggenti.
(Fabrizio Caramagna)

Luglio è un pensiero sfuggente che dondola nell’aria. E il cielo non ha bordi stamattina.
(Fabrizio Caramagna)

**

Le mie 5 frasi preferite sullo sfuggente, di autori celebri e famosi

Quello che c’è in me di misterioso,
di sfuggente, di incomprensibile,
d’inafferrabile – lasciatemelo.
(Gabriele D’Annunzio)

Non c’è niente di più sfuggente dell’ovvio.
(Conan Doyle, Sherlock Holmes)

Così sfuggente, libera
sai come stringermi senza incatenare.
(Ermal Meta)

Il cuore di una donna
è sfuggente come una goccia d’acqua
su una foglia di loto.
(Proverbio cinese)

In un atteggiamento di silenzio l’anima trova il percorso in una luce più chiara, e ciò che è sfuggente e ingannevole si risolve in un cristallo di chiarezza.
(Mahatma Gandhi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.