Frasi e aforismi sull’interesse

Frasi e aforismi sull’interesse, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulla curiosità, Frasi e aforismi sull’attenzione e Frasi e aforismi sulla priorità.

**

Frasi e aforismi sull’interesse

Finge ascolto. Finge preoccupazione. Finge interesse per te.
Ma è solo curiosità e noia.
(Fabrizio Caramagna)

Spesso si tratta soltanto di un capriccio stravagante che le persone, per occultare la noia, preferiscono chiamare interesse e voglia di conoscerti.
(Fabrizio Caramagna)

La priorità è l’unità di misura dell’interesse.
Il resto è finzione.
(Fabrizio Caramagna)

L’interesse si misura solo ed esclusivamente in tempo che stai dedicando.
(Fabrizio Caramagna)

Senza impegno e responsabilità è un finto interesse.
(Fabrizio Caramagna)

Un addio accade così. Lo sguardo vago, i gesti lenti, una morsa alla gola. E l’aria di chi non prova più interesse.
(Fabrizio Caramagna)

Attenzione a quelli che ti prestano interesse sui social. Lo fanno a tassi d’usura.
(Fabrizio Caramagna)

L’interesse che degenera nel disinteresse, il disinteresse che si rigenera nell’interesse e altri miseriosi giochini in quel mondo virtuale dove ci si frequenta senza essersi mai conosciuti davvero.
(Fabrizio Caramagna)

Si dice “nutrire interesse” perché, appunto, va nutrito con impegno, responsabilità e presenza, altrimenti muore subito.
(Fabrizio Caramagna)

L’interesse è la cosa più facile da accendere, ma è anche la cosa più difficile da mantenere in vita.
(Fabrizio Caramagna)

La linea sottile tra chi fa le cose per interesse e chi le fa con interesse.
(Fabrizio Caramagna)

Osservare senza interesse è la peggiore forma di cecità.
(Fabrizio Caramagna)

Quando c’è affinità e vero interesse, basta anche uno sguardo per abbracciarsi.
(Fabrizio Caramagna)

La velocità con cui si passa da un interesse eccessivo al totale disinteresse, a volte in pochi minuti, è una delle caratteristiche della nostra società.
(Fabrizio Caramagna)

Non esistono più parole come amicizia, amore, passione. Esiste solo un vago interesse.
(Fabrizio Caramagna)

Le cose che si perdono di più al giorno d’oggi: ombrelli, chiavi e interesse.
(Fabrizio Caramagna)

L’interesse finto è il vento che soffia in direzione dell’egoismo.
(Fabrizio Caramagna)

Il vero interesse non va a intermittenza.
Il vero interesse è un bagliore di luce che non si spegne mai.
(Fabrizio Caramagna)

Non chiamarlo interesse. E’ solo tornaconto.
(Fabrizio Caramagna)

Un uomo disinteressato è quasi sempre un uomo che cambia di interesse.
(Fabrizio Caramagna)

In politica il più piccolo interesse trionfa sul più grande ideale.
(Fabrizio Caramagna)

Se è la ragione a sposare il cuore, io lo chiamo interesse.
(Fabrizio Caramagna)

C’è chi perdona per magnanimità, chi per interesse e chi per publicizzare il proprio perdono.
(Fabrizio Caramagna)

Aduliamo più per interesse, calcolo o invidia che per stima.
(Fabrizio Caramagna)

Persino le nostro utopie coincidono quasi sempre con i nostri interessi.
(Fabrizio Caramagna)

Persone che mostrano un interesse genuino, ecco una delle cose più rare in questo mondo.
(Fabrizio Caramagna)

La persona più disinteressata ha comunque interesse che si sappia.
(Fabrizio Caramagna)

Ritratto del maschio narcisista.
All’inizio parte in quarta, ma il suo interesse si esaurisce presto. La sua vita è una serie di cominciamenti, che non concludono mai. Ha l’oblio facile, la disaffezione improvvisa. Sparisce, ma poi torna per farsi desiderare ancora un poco. Giusto il tempo di sparire di nuovo. Non è costante che nell’incostanza. Non è presente che nell’assenza.
(Fabrizio Caramagna)

I giochi di prestigio sui social. Uno mette una monetina, tira la manopola e vede se l’altro finge interesse. Se sì, scrive due cose e poi sparisce.
(Fabrizio Caramagna)

Seccatore – Individuo che è più interessato a noi di quanto lo siamo noi a lui.
(Fabrizio Caramagna)

Preferiamo frequentare le compagnie che ci trovano interessanti a quelle che noi troviamo interessanti.
(Fabrizio Caramagna)

C’è troppo bisogno di interessare e poco bisogno di interessarsi.
(Fabrizio Caramagna)

Quelli che inventano dei peccati al confessionale per rendersi interessanti sono gli stessi che simulano i loro scandali in pubblico per attirare l’attenzione su di sé.
(Fabrizio Caramagna)

Verso alcune persone ho un interesse puramente scientifico: mi interessa sapere quanti neuroni hanno nel cervello.
(Fabrizio Caramagna)

Dovresti interessarti di più a me.
Lo dico nel tuo interesse.
(Fabrizio Caramagna)

Se mi interessa ciò che dici, se trovo seducente ciò che pensi, se mi attrae il tuo modo di sorridere o di camminare sotto il cielo blu, stai sicura che non mi dimenticherò di te. Magari, a causa delle circostanze della vita sarò lontano dai tuoi occhi e non ti scriverò, ma – quando sarà il momento giusto – verrò a prenderti.
(Fabrizio Caramagna)

Le donne più interessanti hanno spine, cicatrici e rughe. Hanno migliaia di chilometri percorsi fino a galassie lontane, la libertà tatuata nel sangue e lettere d’amore che aspettano di essere spedite.
(Fabrizio Caramagna)

Da un litigio si torna indietro, dalla perdita di interesse no.
(Fabrizio Caramagna)

Si va alle mostre non per curiosità culturale, ma per bisogno di appartenenza. Quasi nessuno ha mai sentito parlare di Albrecht Durer o di Francisco Goya. Ma appena c’è la mostra, finge di mostrare interesse e si appassiona all’autore. Facendo quello che fanno gli altri, sente di appartenere a un gruppo.
(Fabrizio Caramagna)

In un mondo di ignoranti e di delinquenti, accumulare saggezza serve poco a se stessi e – cosa ancor più grave – non interessa minimamente gli altri.
(Fabrizio Caramagna)

Un amore accogliente, disinteressato, generoso, a volte silenzioso, a volte coraggioso. Sempre smisurato.
Questo è l’amore dei genitori verso un figlio.
(Fabrizio Caramagna)

L’amore puro è disinteressato al punto di non volere niente, nemmeno l’amore
(Fabrizio Caramagna)

La mia incompatibilità al gruppo (che rischia sempre di diventare un gregge) sta tutta nell’improvviso interesse per un bombo che fa oscillare il petalo di un fiore.
(Fabrizio Caramagna)

Quanti santi hanno prestato il loro nome alle banche senza mai ricevere un centesimo di interesse!
(Fabrizio Caramagna)

Ogni volta che ti senti triste e senza motivazioni, pensa che ci sono miliardi di cellule nel tuo corpo e tutto ciò che gli interessa sei tu.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.