Frasi e aforismi sul sesso

Frasi e aforismi sul sesso e la sessualità, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul fare l’amore, Frasi e aforismi sulla sensualità, Frasi e aforismi sui brividi e Frasi e aforismi sull’erotismo.

**

Frasi e aforismi sul sesso e la sessualità

Quando cuore, mente e pelle coincidono non è fare sesso. E’ fare l’amore.
(Fabrizio Caramagna)

Ho fatto sesso con te, non mi resta che un sentore.
Ho fatto l’amore, è te che sento.
(Fabrizio Caramagna)

Ci siamo scambiati i brividi ed adesso sono sparsi in tutte le stanze, sopra il tappeto, sul tavolo, vicino alla finestra.
(Fabrizio Caramagna)

Nel sesso non contano le dimensioni, la frequenza o la durata, ma l’intensità.
(Fabrizio Caramagna)

Il sesso risolve i pensieri. Ma non ne vuole troppi.
(Fabrizio Caramagna)

Il sesso è il modo più divertente di essere seri.
(Fabrizio Caramagna)

Nel sesso, ci sono zone neutre e amorfe del corpo, che non vogliono mai partecipare al gioco del sesso.
(Fabrizio Caramagna)

Niente promette tanto come il sesso, realizzando solo una parte di ciò che si immaginava.
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono amanti che realizzano il loro essere coppia solo esplorando i tabù più perversi del sesso per farne il loro dovere quotidiano.
(Fabrizio Caramagna)

Una mela assomiglia a una mela. Ma una vagina non assomiglia solo a una vagina.
(Fabrizio Caramagna)

Non penso che fosse amore
era solo ossessionata da come la facevo sentire
selvaggia in un letto di umori e sospiri
sotto una luna mai vista
(Fabrizio Caramagna)

Io ho una strana debolezza: non posso fare l’amore in un letto freddo, nell’impersonale, senza guardare negli occhi, senza neanche essermi preparato un ricordo di te.
(Fabrizio Caramagna)

Quando è solo sesso, immagino che le due anime se ne vadano in qualche parte dell’universo e si guardino un po’ sospettose e diffidenti, senza sapere bene cosa dirsi, in attesa che i corpi là sotto finiscano.
(Fabrizio Caramagna)

Quando gli manca l’anima, il sesso risulta paradossalmente privo di carnalità.
(Fabrizio Caramagna)

La mano che slaccia un corsetto dice già molte cose sul rispetto e la gentilezza di un’anima.
(Fabrizio Caramagna)

Il sesso tocca il cervello della pelle.
La metafisica la pelle del cervello.
(Fabrizio Caramagna)

Ci mancano ancora le parole per designare i molteplici sessi che stanno sostituendo la rigida demarcazione uomo e donna. La nostra epoca inventa neologismi ogni giorno, ma siamo ancora lontani dal dare un nome a tutto.
(Fabrizio Caramagna)

In un mondo futuro si potrà scegliere il sesso in base alle esigenze e al programma del giorno. Unico problema, la sorpresa quotidiana e reciproca del congiunto quando uscirà dal bagno.
(Fabrizio Caramagna)

Gli amori non hanno confini di genere, razza e sesso, hanno solo orizzonti e talvolta dei limiti. Di fragilità, di tempo, di paure.
(Fabrizio Caramagna)

In quella regione il sesso era vietato. Le uniche forme di coito consentite erano accoppiamenti sui trampoli oppure durante i tuffi dal trampolino.
(Fabrizio Caramagna)

Gli piaceva godersi la vita. Era un vivisessuale.
(Fabrizio Caramagna)

Un tempo il sesso era più sporco, ma in compenso l’aria era più pulita.
(Fabrizio Caramagna)

Il tabù di oggi non è più il sesso, ma la castità.
(Fabrizio Caramagna)

Un tempo si rideva degli uomini che si portavano a letto bambole gonfiabili. Oggi sono bambole gonfiabili in carne e ossa che si portano a letto gli uomini.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.