Frasi e aforismi sul superfluo

Frasi e aforismi sul superfluo, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sull’inutile, Frasi e aforismi sulla superficialità e Frasi e aforismi sul vuoto.

**

Frasi e aforismi sul superfluo

Un dolore ti insegna a viaggiare a marcia indietro. Da grande a piccolo. Da ricco a povero. Dal superfluo all’essenziale.
(Fabrizio Caramagna)

La vita come una cantina. Accumuli pensieri, ricordi, idee, sensazioni. Ma prima o poi bisogna sgombrare il superfluo.
(Fabrizio Caramagna)

Siamo degli accumulatori di cose superflue: negli armadi c’è tutto il mondo tranne ciò che occorre.
(Fabrizio Caramagna)

Colui che mette insieme la rarità e il superfluo si chiama collezionista.
(Fabrizio Caramagna)

La gente cerca il superfluo, l’effimero e l’impossibile quando basterebbe perdersi in un prato di violette.
(Fabrizio Caramagna)

Il bisogno vuole lo stretto necessario. L’avidità il superfluo e l’inutile.
(Fabrizio Caramagna)

Sono inferiore al mio gatto per la quantità di beni inutili che mi sono necessari.
(Fabrizio Caramagna)

La pubblicità manda sempre questo messaggi subliminale: “Se non lo fate siete inutili, se lo fate siete superflui ma almeno la vostra vita ha uno scopo”.
(Fabrizio Caramagna)

Il desiderio del superfluo ha reso sconosciuto un sentimento antico: l’appagamento.
(Fabrizio Caramagna)

Il consumismo altro non è che la metamorfosi del superfluo in necessario.
(Fabrizio Caramagna)

L’edonista preferisce privarsi del necessario anziché privarsi del superfluo.
(Fabrizio Caramagna)

Se qualcuno dispone oltremisura del superfluo e tanti invece arrancano e non ce la fanno a star dietro al necessario, allora questa società, oltre ad essere del tutto ingiusta, è gravemente malata.
(Fabrizio Caramagna)

Il superfluo e l’inessenziale hanno sfrattato lo stupore.
(Fabrizio Caramagna)

Sono arrivato più vicino al vuoto
quando stavo con una persona
che mi parlava solo di progetti ambiziosi
e case da arredare e feste da organizzare
e superfluo da esibire.
La nostra vita era come una tomba.
Ci uccidevamo restando aggrappati
al nulla che eravamo diventati.
(Fabrizio Caramagna)

Non condannate la moda: dà sempre un estrema possibilità al superfluo e all’inutile.
(Fabrizio Caramagna)

Superflua: ecco cosa è una farfalla. Non necessaria, non fondamentale, non essenziale. Ma se i nostri occhi non smettono mai di contemplarla, è perché c’è qualcosa di magico in lei che la rende quel superluo troppo importante.
(Fabrizio Caramagna)

Il vociare della onde.
Le risate dei bambini.
La salsedine sulle labbra.
Il profumo sulla pelle.
La vista sa essere superflua.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.