Frasi e aforismi sul cioccolato

Il 7 luglio si festeggia la Giornata del Cioccolato (World Chocolate Day). Secondo alcuni perché in questo giorno nel 1550 il cioccolato fu portato per la prima volta in Europa dall’America. Secondo altri perché il 7 luglio del 1847 il cioccolataio inglese Joseph Fry inventò le tavolette di cioccolata. La giornata del cioccolato si festeggia dal 2009.

Frasi e aforismi sul cioccolato e la cioccolata, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul tè e la tisana, Frasi e aforismi sulle torte e Frasi e aforismi sul caffè.

**

Frasi e aforismi sul cioccolato e la cioccolata

Ai quesiti della vita, la cioccolata dà una risposta articolata in tanti cubetti e scaglie.
(Fabrizio Caramagna)

Voi sapete di che cosa è fatto il cioccolato?
E’ fatto di cacao, denso, forte, vellutato.
E’ fatto di abisso, scuro, profondo, avvolgente.
E’ fatto di sogni, celesti, leggeri, misteriosi.
(Fabrizio Caramagna)

Una scatola di cioccolatini ama servire il tempo e la felicità in porzioni piccole.
(Fabrizio Caramagna)

Caffè e cioccolato nero. Per sciogliere i pensieri in una oscurità morbida. Che sa quasi di me.
(Fabrizio Caramagna)

Nel cioccolato ci sono gradazioni sfumate di nero, velati misteri di gusto, abissi di piacere.
(Fabrizio Caramagna)

Tra le mie mani, una profumata galassia di cioccolato, poi, appena posata sulle mie labbra, la sorpresa di un universo che nasce.
(Fabrizio Caramagna)

Una barra di cioccolato.
Non la devi solo provare. La devi guardare con gli occhi impazienti.
Non la devi solo assaggiare. La devi possedere.
Non la devi solo mandare giù. La devi far salire nella mente.
(Fabrizio Caramagna)

Caffè sa di sveglia.
Cioccolato sa di ero triste ma adesso no.
Vino sa di ebbrezza e complicità.
Pizza sa di felicità.
Incanto sa di te.
(Fabrizio Caramagna)

Io e questa barretta di cioccolato entro la fine della serata non avremo più segreti l’uno per l’altro.
(Fabrizio Caramagna)

Cosa c’è alla fine dell’arcobaleno?
Qualcuno dice il cielo. Qualcuno la pentola del tesoro. Qualcuno la fata turchina. Per me c’è una fabbrica di cioccolato che produce scaglie di cacao dai profumi, colori e gusti mai sentiti.
(Fabrizio Caramagna)

Gli opposti che si attraggono. Come le scorze d’arancia e il cioccolato.
(Fabrizio Caramagna)

Ho imparato a unire la cioccolata con la scorza d’arancia, a saltare ad occhi chiusi da un precipizio all’altro e ad alzare la musica di fronte alle paure più forti e resistenti.
(Fabrizio Caramagna)

Un bar qualunque, una manciata di ore che si fanno lentezza, una cioccolata calda e un sogno da guardare con calma.
(Fabrizio Caramagna)

Di mani che accarezzano i capelli, cioccolata calda ed altri piccoli rimedi.
(Fabrizio Caramagna)

E poi arriva una tazza di cioccolata calda e panna a raccontarci come si fa, ogni volta, a ricominciare.
(Fabrizio Caramagna)

La cioccolata non fa domande stupide. La cioccolata ti comprende e basta.
(Fabrizio Caramagna)

Hai un cubetto di cioccolato e felicità da prestarmi?
(Fabrizio Caramagna)

Credo di avere uno sdoppiamento di personalità: la mente dice dieta, il cuore dice cioccolata.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.