Frasi e aforismi sugli spigoli

Frasi e aforismi sugli spigoli, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul sull’orizzonte, Frasi e aforismi sul puzzle e l’incastro e Frasi e aforismi sulla morbidezza.

**

Frasi e aforismi sugli spigoli

Devo capire di quanti spigoli sei fatta. Poi ti scelgo comunque. Perché sono pieno di angoli per accoglierti.
(Fabrizio Caramagna)

Un carattere spigoloso ha sempre un lato morbido, con cui fare l’amore.
(Fabrizio Caramagna)

Nell’abbraccio – ciò che è stato spigolo, linea interrotta, groviglio – diventa di nuovo, come per miracolo, cerchio perfetto.
(Fabrizio Caramagna)

Tempi duri per la delicatezza
Eppure è l’unica cosa che riesce ancora a smussare gli spigoli del mondo.
(Fabrizio Caramagna)

L’impasto della torta margherita. Guardarla lievitare, lenta, rotonda, incurante di tutto, come un premio di morbidezza dopo aver attraversato una giornata spigolosa.
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono ore rotonde che rotolano bene, e ore spigolose che non finiscono mai di urtarci.
(Fabrizio Caramagna)

La calligrafia, come la vita, cambia: dapprima è più rotonda, poi si fa appuntita e spigolosa.
(Fabizio Caramagna)

La nebbia, togliendo angoli e spigoli alla realtà, la rende più morbida e lontana, imprecisa e desiderabile.
(Fabrizio Caramagna)

Siamo pieni di lividi, procurati sbattendo contro gli spigoli del nostro inconscio.
(Fabrizio Caramagna)

Tenace,
come l’edera che prende vita su un muro che sembra ruvido e spigoloso.
(Fabrizio Caramagna)

Non mi piacciono gli spigoli. Però che belli gli spigoli che si nascondono sotto le nude rotondità.
(Fabrizio Caramagna)

Lei era piena di spigoli,
ma se cercavi bene,
aveva anche la morbidezza dei cerchi sull’acqua.
(Fabrizio Caramagna)

Beato chi, essendo proprietario di casa,
non vede le curve, gli spigoli, le ombre di casa sua.
Beato chi ha tappeti morbidi, libri aperti, corridoi che accarezzano
e uno finestra che si riempie della luce dei propri cari.
(Fabrizio Caramagna)

Lo spigolo: spada di damocle che pende dal basso.
(Fabrizio Caramagna)

Il mignolo pensa che nessuno si accorga di lui mentre cammina al buio, finché lo spigolo di un mobile non gli leva questa errata convinzione.
(Fabrizio Caramagna)

Quei “vorrei” lasciati volare come bolle di sapone in attesa di uno spigolo.
(Fabrizio Caramagna)

Il pipistrello ha sempre l’aria di volare tra gli spigoli del cielo.
(Fabrizio Caramagna)

Se non ci fosse stata la pioggia a smussarne gli spigoli nel corso dei secoli, l’arcobaleno sarebbe stato così ricurvo?
(Fabrizio Caramagna)

La vita ha un suo disegno, lo so. Ciò che non mi spiego sono tutti quegli spigoli dietro ad ogni curva morbida.
(Fabrizio Caramagna)

Nel gran cerchio armonioso della terra, gli spigoli taglienti seminati dall’uomo.
(Fabrizio Caramagna)

Il cuore ama tuffarsi sugli spigoli più appuntiti.
(Fabrizio Caramagna)

Nessun essere umano dovrebbe mai abituarsi a camminare su spigoli e vetri infranti. Anche se non si avverte più il dolore, le ferite sanguinano comunque.
(Fabrizio Caramagna)

Quando le parole mettono abiti di inchiostro risuonano in modo diverso.
Hanno tratti netti e decisi, linee luminose, spigoli vivi. Scrivere è disegnare significati nuovi.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.