Frasi e aforismi sulle bugie e le menzogne

Frasi e aforismi sulle bugie e le menzogne, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulla verità e sincerità, Frasi e aforismi sulla falsità e la finzione e Frasi e aforismi sulla delusione.

**

Frasi e aforismi sulle bugie e le menzogne

Ci sono due tipi di bugie:
quelle che diciamo per amore
e quelle a cui crediamo per amore.
(Fabrizio Caramagna)

Di quante bugie hanno bisogno le persone, in media, per superare la giornata? (Trovo molto inquietante pensarci)
(Fabrizio Caramagna)

Le bugie non sono mai risposte, ma suonano meglio della verità.
(Fabrizio Caramagna)

La verità è silenziosa.
Le bugie sono rumorose.
(Fabrizio Caramagna)

La menzogna è sempre in minoranza,
ma va avanti come se avesse vinto le elezioni.
(Fabrizio Caramagna)

Come si fa del vino nero con i grappoli bianchi, si fabbrica la menzogna con la verità.
(Fabrizio Caramagna)

La verità racconta l’ieri come la menzogna, ma la menzogna ci aggiunge quei colori e quei riflessi che ce lo fanno sembrare più vero.
(Fabrizio Caramagna)

Il “l’ho sentito dire” ha sempre l’aria della menzogna.
(Fabrizio Caramagna)

Le grandi menzogne mangiano le piccole verità.
(Fabrizio Caramagna)

Metà delle persone mentono con le labbra. Metà con le lacrime. Adesso si è aggiunta un’altra metà che mente con i like.
(Fabrizio Caramagna)

Non si impara a dire bene la verità, la si dice e basta. Ma si impara invece a dire bene le bugie.
(Fabrizio Caramagna)

Il miglior modo di comunicare la verità è l’umorismo.
Il miglior modo di comunicare la menzogna è la politica.
(Fabrizio Caramagna)

Mentire pubblicamente e farlo in modo spudorato e senza alcun senso del ridicolo, lo si può fare solo davanti a un gregge di pecore.
(Fabrizio Caramagna)

Chi vuole fuggire da se stesso, usa la menzogna. Chi vuole affrontare se stesso, usa la verità.
(Fabrizio Caramagna)

Attenzione. Se metti una menzogna sopra l’altra, l’edificio crolla.
(Fabrizio Caramagna)

La menzogna è un coltello senza manico. Il bugiardo è il primo a ferirsi.
(Fabrizio Caramagna)

Si soffre più per colui che ci obbliga a mentire che per colui che ci mente.
(Fabrizio Caramagna)

Niente è più simile alla verità che l’inverosimile. Mentre il verosimile finisce per avere le movenze della menzogna.
(Fabrizio Caramagna)

Le bugie che diciamo agli altri non sono così grandi come le bugie che diciamo a noi stessi.
(Fabrizio Caramagna)

Sull’albero della verità crescono grappoli di menzogne in buona fede.
(Fabrizio Caramagna)

Non sempre mentire significa essere bugiardi. A volte significa essere caritatevoli.
(Fabrizio Caramagna)

La verità è sempre partire. Restare è una bugia, un inganno, la costruzione di un muro che ci separa dal mondo.
(Fabrizio Caramagna)

Ah, poter inventare una lingua in cui non esistono parole e suoni per tramare inganni e menzogne, una lingua da ospitarsi in un vocabolario nuovo, che ha perso la forma rigida e aguzza di un libro e ha preso quella di un fiore o di una cometa.
(Fabrizio Caramagna)

Finché mi regge questa rabbia verso le cose ingiuste, le menzogne mascherate da verità, gli egoismi spietati.
Finché ci sono i bambini in bicicletta che se mi fermo per farli passare mi guardano e sorridono, finché il cielo ci regala fiori, finché qualcuno dice ancora “grazie”, “ti accolgo” e “vai avanti prima tu”, posso ancora continuare a credere in un futuro.
(Fabrizio Caramagna)

Quando il cigno racconta bugie, gli cresce il collo invece del naso.
(Fabrizio Caramagna)

Se i fiori potessero parlare, chi non ci assicura che non mentirebbero come noi? Il ciclamino, la violetta e il giglio no. Ma l’orchidea? E il tulipano?
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.