Frasi e Aforismi

Frasi e aforismi sui lillà

Frasi e aforismi sui lillà, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sui fiori e Frasi e aforismi sul glicine.

La luce di aprile che accarezza i lillà. Modi simili che si incastrano.
Si chiama affinità.
(Fabrizio Caramagna)

Quanta luce nei lillà, quanti grappoli fioriti. Ogni stella di questo emisfero passerà stasera a trovare i lillà.
(Fabrizio Caramagna)

Il ramo del lillà è colore che prega, è profumo che si spande, è luce che tesse la terra col cielo.
(Fabrizio Caramagna)

Frasi e Aforismi

Frasi e aforismi sulla primula

Frasi e aforismi sulla primula, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul bucaneve, Frasi e aforismi sulla primavera e Frasi e aforismi sui fiori.

In mezzo a tante piante, riconobbe la primula dall’improvvisa accelerazione del cielo.
E comprese che ad un passo dalla primavera si può tremare.
(Fabrizio Caramagna)

Chiedi ai bucaneve, alle primule, agli anemoni.
Loro lo sanno che cosa significa togliersi di dosso il grigio, che cosa vuol dire volgere il viso verso l’avvenire.
(Fabrizio Caramagna)

Cieli che promettono e primule che mantengono
E la primavera è qui.
(Fabrizio Caramagna)

La primula è una corolla di luce, la prima arcata vibrante della primavera.
(Fabrizio Caramagna)

Ogni cosa a febbraio mostra la sostanza di ciò che sarà e di tutto ciò che si spera; basta una giornata di sole ed ecco le gemme si fanno più grandi, il prato vibra di luce e una primula e una mammola si aprono alla vita.
(Fabrizio Caramagna)

Come al gioco del nascondino, le primule sono bambine nascoste nel gelo e sentono che Marzo le sta cercando e tra poco dirà: “Trovate!”
(Fabrizio Caramagna)

Frasi e Aforismi

Frasi e aforismi sull’orchidea

Frasi e aforismi sull’orchidea, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulle rose e Frasi e aforismi sui fiori.

Mi piacciono le orchidee: hanno colori d’acqua, fuoco, terra e luna.
(Fabrizio Caramagna)

La sensualità intrecciata nei petali e i colori che sanno di mistero.
E all’improvviso è l’orchidea.
(Fabrizio Caramagna)

Oggi sono indeciso tra la purezza di un giglio bianco e l’eresia di una orchidea dai mille colori.
(Fabrizio Caramagna)

A certe domande risponde solo l’orchidea.
(Fabrizio Caramagna)

Frasi e Aforismi

Frasi e aforismi su Coronavirus e quarantena

Frasi, poesie e aforismi su Coronavirus e quarantena, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulla speranza.

Ho una stanza convinta di essere cielo, orizzonte e strada che porta al mare.
Per il resto tutto bene, qui in quarantena.
(Fabrizio Caramagna)

La primavera riempie di carezze gli alberi e i fiori.
Saremo ancora capaci di farci abbracciare, quando usciremo di qui?
(Fabrizio Caramagna)

Il coronavirus. I vivi che vanno dietro i morti, come i ciottoli trascinati dalla corrente sul letto di un fiume. La fila di bare di legno scolpito, i grossi camion dell’esercito che le portano fuori. E poi, La voce dell’uomo che canta sui balconi tra muro e muro, voce di uomo in gabbia, la gabbia che si è fatta lui, di quarantena, di paura e di tempo immobile.
(Fabrizio Caramagna)

Quando sei davanti a un problema,
davanti a una paura,
che tutti i pori della tua pelle,
che tutti gli atomi del tuo sangue,
che tutte le vibrazioni della tua anima
possano dire: “Ce la faccio”.
(Fabrizio Caramagna)

Quando stai per crollare,
guarda quel piccolo fiore nel prato: mette il sole in ginocchio ogni sera.
(Fabrizio Caramagna)

**

Poesia sul Coronavirus, Fabrizio Caramagna

Per decreto nessuno poté più uscire di casa.
Da quel momento non si aprì più una sola porta,
una sola finestra
se non per ragioni di estrema necessità.

Il vento soffiava ma non spettinava i capelli della gente,
la primavera spargeva i suoi colori ma nessuno li raccoglieva.
Le scuole furono chiuse, gli aerei rimasero a terra,
le auto nei parcheggi, il mondo si fermò.

Solo un virus si muoveva in un vortice frenetico
e pochi uomini, con mascherina e camice bianco,
cercavano di frenarlo facendo quello che fanno gli eroi:
fare la migliore delle cose nella peggiore delle circostanze.

Gli storici ci avrebbero trovato così
dopo duemila anni: corpi intatti in casa intatte,
l’unica civiltà conosciuta in tutti i suoi particolari.
Avrebbero letto persino le nostre chat
dove parlavamo di paura, malinconia e nostalgia.

Ma un giorno il virus scomparve all’improvviso,
tornando nel gran nulla da cui era venuto.

E le case si aprirono.
E la gente tornò nelle strade
ad abbracciarsi e baciarsi.
A riempirsi i polmoni di vita,
a riempire il cielo di stelle.

Non trovarono più il virus, ma trovarono al suo posto
delle cose che sembravano scomparse:
la gentilezza, l’altruismo, l’empatia.

E tutto ricominciò di nuovo.
Ma nulla fu più uguale a prima.

(Fabrizio Caramagna)

Frasi e Aforismi

Frasi e aforismi sulla semplicità

Frasi e aforismi sulla semplicità, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulle gentilezza.

Vorrei fare del nostro amore qualcosa di semplice e puro, come i quaderni dei bambini dove ci sono tanti colori e poche domande
(Fabrizio Caramagna)

Vieni a veder l’anima con me stasera? Portati un vestito semplice, parole chiare, un po’ di sogni e una carezza leggera.
(Fabrizio Caramagna)

In un prato apriti alla chiarezza, abbraccia la semplicità, cancella l’egoismo. Vedi tutto come se fosse il seme di qualcosa.
(Fabrizio Caramagna)

In realtà sono abbastanza semplice. Portami a vedere un campo di girasoli e tienimi la mano quando sono spaventato.
(Fabrizio Caramagna)

Tra le tante cose fatte di materiali semplici c’è la neve: la neve è fatta d’anima.
(Fabrizio Caramagna)

Le conchiglie non conoscono le parole, eppure nel loro suono così semplice è descritto tutto il mare.
(Fabrizio Caramagna)

Le domande più semplici suscitano le risposte più complesse e i venti più delicati creano i cieli più belli.
(Fabrizio Caramagna)

Frasi e Aforismi

Frasi e aforismi sul germoglio

Frasi e aforismi sul germoglio e il germogliare, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul seme e Frasi e aforismi sulla primavera.

Ho bisogno di qualcuno che sia vaso, terra e calore, qualcuno in cui farmi seme e germoglio.
Qualcuno con cui essere foglia e toccare le stelle.
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono dei tuoi sorrisi, nella stanza, che a respirarli bene fanno luce nel mio cuore e germogliano parole nuove.
(Fabrizio Caramagna)

La sua bellezza l’aveva sempre portata in tasca, riservata e mai ostentata.
La sua intelligenza l’aveva nutrita in dialoghi e letture.
La sua sensibilità l’aveva curata come un fiore, facendola germogliare nell’atto di accogliere e ascoltare.
Chi le si avvicinava, scopriva subito tutto questo.
E restava incantato.
(Fabrizio Caramagna)

Prima di andarmene vorrei piantare un seme nella tua mente, un minuscolo germoglio delle mie emozioni e dei miei sogni.
Mi immagino che poco alla volta, un giorno dopo l’altro, arriverà una mattina in cui ti sveglierai e troverai un albero pieno di meraviglia.
E penserai a me.
E ti chiederai dove sono.
(Fabrizio Caramagna)

Frasi e Aforismi

Frasi e aforismi sul futuro

Frasi e aforismi sul futuro, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulla vita, Frasi e aforismi sul tempo e Frasi e aforismi sul passato.

 

Mi piace il futuro perché lì possiamo essere forti e delicati e pieni di sogni e di vento in faccia.
E ci sono strade mai viste e fiori colorati e stagioni che soffiano giorni nuovi e polvere di stelle che si deposita sulle mani.
(Fabrizio Caramagna)

Io me lo ricordo il profumo del gelsomino. E le maniche corte. E la pelle arrossata dal sole. E i sorrisi. Quelli grandi. Quelli sporchi di futuro.
(Fabrizio Caramagna)

Solo la mente di un bambino ha i suoi porticati luminosi e il futuro vi passeggia sereno
(Fabrizio Caramagna)

Accade spesso che le cose non le fai succedere.
Perché hai paura.
Perché è più facile ignorare il futuro.
Perché la strada è lunga.
Perché è già sera.
Perché è così.
(Fabrizio Caramagna)

Ogni tanto penso alle mie tante identità scomparse.
Alla persona che ero prima di avere il cuore spezzato.
Alla persona che ero prima di essere tradito da chi mi fidavo.
Chissà dove sono queste identità…
Oggi ho scritto una lettera al mio sé futuro: “non smettere mai di guardare il cielo per le risposte”.
(Fabrizio Caramagna)

Crescere un figlio
è avanzare verso il futuro e tornare indietro nel passato.
E’ fare progetti e provare ricordi,
è essere adulto e bambino,
come un cavallo a dondolo
che ondeggia nella stanza del tempo.
(Fabrizio Caramagna)

Il futuro è avvolto nel silenzio. Anche se ci urla addosso non riusciamo a sentirlo.
(Fabrizio Caramagna)

Frasi e Aforismi

Frasi e aforismi sui ricordi

Frasi e aforismi sui ricordi, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul passato.

Vieni che ti faccio vedere come si crea una tempesta passando la mano sopra antiche fotografie impolverate.
(Fabrizio Caramagna)

Ciao malinconia, sono io, aprimi. Ho portato con me un libro, alcuni ricordi e una giusta dose di non importa e va bene così.
(Fabrizio Caramagna)

Quando sei infelice, torna nel luogo che più ami. Lui – a differenza delle persone – ha sempre qualcosa da dirti.
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono momenti in cui una luce particolare ti avvolge
e i ricordi si aprono,
e all’improvviso senti l’aria di un altro luogo, di un altro mese, di un’altra vita.
(Fabrizio Caramagna)

Non ti voglio pensare.
Aspetto che i ricordi di te diventino più morbidi, più sfumati, meno taglienti.
Ancora ci si può far male, se provo a guardarci dentro.
(Fabrizio Caramagna)

La memoria umana è veramente qualcosa di strano. Sfioro un braccio e trovo la voce di un’altra persona. Tocco dei volti e i loro occhi si allontanano. Scopro un cielo azzurro e tutte le forme intorno si nascondono. Attraverso un ponte e non c’è nessun fiume sotto. Come sono inafferrabili taluni ricordi nel loro essere appesi a niente, forme in continuo movimento che restituiscono il niente in un niente più grande.
(Fabrizio Caramagna)

Se anche la gioia lasciasse cicatrici. Ognuna il ricordo di un momento bello. “Questa cicatrice, me la sono fatta a 20 anni, davanti a un tramonto”.
(Fabrizio Caramagna)

Le stelle si raccontano i loro ricordi e ognuna crede che il suo sia il più antico
(Fabrizio Caramagna)

Ho un ricordo di te di miliardi di anni fa. Guardavamo il big bang e la nascita del tempo e dell’universo, ed eravamo felici. Sapevamo che in quel caos di galassie e materia e anni luce, anche a distanza di secoli, ci saremmo ritrovati.
(Fabrizio Caramagna)

Ok, adesso puoi andartene.
Ma ti chiedo solo una cosa.
Quando mi ignorerai,
ignorami
come se fossi la cosa più importante.
Quando mi dimenticherai,
dimenticami
come se fossi il ricordo più bello.
(Fabrizio Caramagna)

Tra così tante forme di tristezza, che nome ha quella tristezza che ti arriva alle spalle e ti ripiega le ali e ti pianta un ricordo in mezzo alle scapole?
(Fabrizio Caramagna)

Vorrei andare a vivere in un luogo lontano da tutto. Dove non prendono i telefoni.
E dove non prendono neanche i ricordi.
(Fabrizio Caramagna)

Frasi e Aforismi

Frasi e aforismi sul passato

Frasi e aforismi sul passato, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sui ricordi.

Oh passato,
raccontami di quando bambino
facevo castelli di sabbia,
e il secchiello pieno d’acqua e di sole
rideva.
(Fabrizio Caramagna)

Vieni, ti ho fatto spazio tra i sogni della notte e i bagliori del mattino,
tra le malinconie del passato e un sorriso che ha voglia di esplodere.
(Fabrizio Caramagna)

Ogni tanto mi piacerebbe poter viaggiare nel tempo, andare dal me del passato, mettermi un braccio intorno alle spalle e dirmi: “Sei preoccupato per tutto ciò che deve succedere? Tranquillo, dei tuoi sogni non se ne avvererà neanche uno ma non per questo smetterai di sognare. Farai tanti errori ma alcuni di essi saranno opportunità. E ciò che ti faceva più paura ti renderà solo più forte”.
(Fabrizio Caramagna)

Oggi così.
La musica alta, il sorriso luminoso, un libro aperto, i piedi scalzi, il corpo rilassato e la vita che fa le pernacchie a tutti i precipizi del passato.
(Fabrizio Caramagna)

“Ti perdono”
“Non è colpa tua”
“Dimentichiamo il passato”.
Tre frasi che possono trasformare il nero in colori luminosi,
la tempesta in un oceano di luce.
Tre frasi che non vengono pronunciate quasi mai.
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono giorni in cui il cielo è di un azzurro limpido
e ogni cosa sembra andare verso il futuro,
ma nonostante questo io mi sento bloccato.
Sento l’ombra che mi sta accanto
e mi osserva senza parlarmi.
E’ densa e sembra legata a un passato da cui non riesco a staccarmi.
(Fabrizio Caramagna)

Lei fissava il bicchiere dove aveva bevuto la birra e sorrideva con una strana luce negli occhi. E poi mi disse: “con il passato bisogna parlare a bassa voce, altrimenti quello ritorna”.
(Fabrizio Caramagna)

Crescere un figlio
è avanzare verso il futuro e tornare indietro nel passato.
E’ fare progetti e provare ricordi,
è essere adulto e bambino,
come un cavallo a dondolo
che ondeggia nella stanza del tempo.
(Fabrizio Caramagna)

Invecchiando, il passato si dilata e il presente si restringe.
Puoi metterci sempre meno cose in quel presente.
Come una valigia o un cassetto sempre più piccolo.
(Fabrizio Caramagna)

Frasi e Aforismi

Frasi e aforismi sul tè e la tisana

Frasi e aforismi sul tè e la tisana, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul caffè e Frasi e aforismi sulla sera.

Sedersi alla finestra con una tazza di the o tisana.
Lasciare la vita in infusione.
Dare al tempo la possibilità di declinare le sue infinite sfumature.
(Fabrizio Caramagna)

La parte migliore del tè sono le idee che nascono mentre il vapore ti sfiora le dita.
(Fabrizio Caramagna)

Il divano, una tisana, un libro e appoggio la sera lì, nel mezzo. E sto a guardare il mondo.
(Fabrizio Caramagna)

La tisana è calore, conforto e affetto. Preparare una tisana è prendersi cura di te stesso e di chi sta vicino.
(Fabrizio Caramagna)

Oggi così.
Una the al miele, il fuoco che accende le mie malinconie e un piumone troppo corto per starci con tutti i sogni.
(Fabrizio Caramagna)

Frasi e Aforismi

Frasi e aforismi sulla vacanza

Frasi e aforismi sulla vacanza, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul viaggio e il viaggiare e Frasi e aforismi sul mare.

La vacanza. Nuovi sorrisi, nuovi luoghi da vedere e amare, nuove risposte da scoprire e da vivere.
(Fabrizio Caramagna)

La vacanza è puro ozio, è passare dentro i pensieri di sfuggita, è camminare fra le ore come se ci si trovasse lì per puro caso.
La vacanza è la sospensione del tempo.
(Fabrizio Caramagna)

Chi viaggia ha scelto come mestiere quello del vento.
(Fabrizio Caramagna)

Questo dice un viaggio: liberate il mondo dai fantasmi dell’abitudine. La meraviglia attrezzi l’occhio per nuove scoperte.
(Fabrizio Caramagna)

Ogni anno ho l’impressione di perdere 3 anni. Quello che finisce il 31 dicembre, quello che finisce il giorno del mio compleanno e quello che finisce il 31 agosto, quando torno dalle vacanze.
(Fabrizio Caramagna)

Frasi e Aforismi

Frasi e aforismi sull’orologio

Frasi e aforismi sull’orologio, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul tempo.

Vicino a te tutti gli orologi segnano la gioia in punto.
(Fabrizio Caramagna)

Affidare l’orologio della propria vita nelle mani di un figlio, in un pomeriggio di giochi: quando lo si riprende è di nuovo luminoso e segna tutti i secondi
(Fabrizio Caramagna)

– Io colleziono orologi di lusso… e tu?
– Io colleziono tramonti, sorrisi di sconosciuti, vinili di musica, libri letti, cartoline da spedire, abbracci veri e strade che portano al mare.
(Fabrizio Caramagna)

– E tu che hai fatto oggi?
– Ho rotto gli orologi, ho cancellato le scadenze e sono scappato dall’uscita secondaria del tempo.
(Fabrizio Caramagna)

Da una relazione di un alieno sul pianeta terra.
“Qui la persone provano continuamente a mandare avanti e indietro le lancette degli orologi e per qualche strana ragione non riescono a vivere il momento presente.
Indossano tutti delle maschere con un sorriso che sembra finto. Dicono di essere felici, ma guardano sempre un display luminoso. E si sono dimenticati delle stelle”.
(Fabrizio Caramagna)

Domeniche in cui si sta luminosi dentro un maglione caldo, mentre l’orologio si è preso una giornata libera.
(Fabrizio Caramagna)

Nell’ultimo secondo prima dell’eternità, la lancetta farà Tic o Tac?
(Fabrizio Caramagna)