Frasi e Aforismi

Frasi e aforismi sul ragno e la ragnatela

Frasi e aforismi sul ragno e la ragnatela scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulla moscaFrasi e aforismi sulle formiche.

Il ragno non sa se è primavera o estate: aspetta la stagione delle mosche.
(Fabrizio Caramagna)

Quel ragno, stanco di dondolarsi sul filo sottile della sua ragnatela, avrebbe voluto fare il trapezista in un circo. Ma nessun altro ragno gli dava retta. Seguivano tutti gli schemi della natura e pensavano solo a tessere ragnatale e catturare le mosche.
E’ così difficile essere unici in un mondo di copie.
(Fabrizio Caramagna)

Per fortuna gli insetti non hanno le corde vocali. Immagina i lamenti, le urla strazianti, il rantolo della mosca che non cessa fino a quando il ragno non l’ha completamente immobilizzata con il suo veleno.
(Fabrizio Caramagna)

Nei bar, nei ristoranti, nei luoghi pubblici quelli che scelgono i posti defilati, gli angolini, le nicchie, forse in un’altra vita sono stati dei ragni.
(Fabrizio Caramagna)

Durante un congresso di geometria, venne scritto sulla lavagna un problema che nessuno scienziato era stato in grado di risolvere. La sera arrivò un ragno nella sala vuota e ci mise 5 minuti a trovare la soluzione. “Mah, ne ho trovati di più difficili mentre stendevo la ragnatela” disse il ragno, prima di andarsene.
(Fabrizio Caramagna)